rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Le parole del Presidente della Regione

Vinitaly 2022: il Friuli Venezia Giulia è presente e punta sulla Ribolla Gialla

Anche il Friuli Venezia Giulia presente a Vinitaly per presentare le eccellenze del nostro territorio. Gli auguri arrivano anche dal Governatore Massimiliano Fedriga. Si punta sulla Ribolla Gialla

Al via a Verona in Vinitaly, la più importante kermesse dedicata al mondo enogastronomico in Italia. Anche il Friuli Venezia Giulia è ufficialmente presente: sono state queste le parole con il quale il Presidente della Regione, Massimiliano Fedriga, ha accolto la presenza della nostro territorio.

"Con oggi il Friuli Venezia Giulia è ufficialmente presente al Vinitaly con tantissimi appuntamenti su tutte e quattro le giornate" scrive sulle sue pagine social.

"Sarà una grande opportunità per presentare ai buyer internazionali i nostri prodotti ma anche per promuovere la crescita del turismo enogastronomico grazie anche alla varietà del nostro territorio - prosegue Fedriga -. Non mancheranno le conferenze per gli addetti ai lavori, ma ci saranno anche molti momenti conviviali con show cooking, degustazioni e presentazioni di libri fino al vino a fumetti".

L'assessore alle risorse Agroalimentari

"Il Friuli Venezia Giulia dimostra di essere una forza nell'ambito della produzione enologica potendo vantare il miglior Sauvignon d'Italia".

Questo il concetto espresso quache giorno fa a Verona dall'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Stefano Zannier in occasione dell'apertura dello stand collettivo Fvg a Vinitaly, dove la regione è presente con 77 aziende vitivinicole e una promozione unitaria all'insegna della Ribolla Gialla associata al marchio 'Io sono Friuli Venezia Giulia'.

Come ha spiegato l'esponente della Giunta regionale, dopo aver ringraziato il ministro dell'Agricoltura per la presenza allo stand Fvg, quella di oggi rappresenta una vera e propria nuova partenza dopo i due anni di sospensione dell'evento a causa dell'emergenza Covid. E proprio in ragione dei numeri ridotti in termini di partecipanti imposti in questa edizione dalle restrizioni anti-pandemiche, la Regione ha deciso di rinunciare agli spazi istituzionali per fare più posto agli espositori del territorio in quanto, come è stato rimarcato, il comparto vitivinicolo funziona se i produttori hanno l'opportunità di proporre le loro etichette.

La Ribolla Gialla

L'assessore ha poi messo a fuoco il tema portante del padiglione Fvg di Vinitaly di questa edizione: la Ribolla Gialla. Come è stato sottolineato, infatti, in questo specifico campo si è arrivati a un punto di svolta grazie alla condivisione messa in atto da tutti i produttori, che ha portato a una presentazione unitaria. Un progetto che punta a fare della Ribolla Gialla uno dei simboli della regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinitaly 2022: il Friuli Venezia Giulia è presente e punta sulla Ribolla Gialla

TriestePrima è in caricamento