rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
social

Zuf, suf, meste o pestarei? La ricetta autunnale dell'antica tradizione contadina del Fvg

Zuf in friulano vuol dire miscuglio, un primo piatto semplice che arriva dall'antica tradizione contadina del territorio: ecco come preparare questa squisita zuppa autunnale dalle antiche origini

Una ricetta tipica del Friuli Venezia Giulia che viene preparata con due ingredienti principali: la zucca e la farina mais. Stiamo parlando dello Zuf, suf, meste, pestarei, voi come la chiamate? Una deliziosa zuppa che unita a latte e burro diventa un perfetto primo piatto autunnale.

Zuf in friulano vuol dire miscuglio, un primo piatto semplice che arriva dall'antica tradizione contadina del territorio, un tempo si mangiava spesso anche a colazione nelle fredde mattinate d'inverno. Ecco la ricetta proposta da ricettemania.it.

Ingredienti

  • Zucca gialla 250 gr;
  • Farina di mais per polenta 250 gr;
  • Latte 500 ml;
  • Burro 50 gr;
  • Sale q.b.

Procedimento

Iniziate lessando la zucca sbucciata in pezzi in acqua bollente salata per 20 minuti, poi scolatela e passatela con il mixer ad immersione in modo da ottenere una purea. Versate nel paiolo l'acqua di cottura della zucca, scioglietevi il burro e poi versate a pioggia la farina di mais; fate cuocere, a fuoco medio, per circa un'ora.

A metà della cottura incorporate la polpa della zucca cotta, mescolando per amalgamarla. Infine, dividete la crema ottenuta in ciotoline monoporzione e servite coprendo con il latte tiepido. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zuf, suf, meste o pestarei? La ricetta autunnale dell'antica tradizione contadina del Fvg

TriestePrima è in caricamento