rotate-mobile
publisher partner

Un giorno di festa al Mercato Coperto: cibi, vini e birre d’eccellenza dal Carso al Friuli

Nove presìdi Slow Food per scoprire il territorio

La biodiversità alimentare, come sappiamo, è a rischio. La velocità dei commerci, la concentrazione del cibo nei supermercati, le esigenze sempre più stringenti delle persone hanno portato a un abbassamento inevitabile della varietà dei cibi, della qualità degli aromi e della loro salubrità. Per questo esistono organizzazioni come Slow Food e GAL Carso, che hanno l’intento di presidiare le piccole filiere, i produttori locali, di promuovere e tutelare gli ecosistemi più diversi, preservando i saperi, i paesaggi, le tecniche tradizionali, il rispetto per il suolo, per gli animali, per la biodiversità e per ogni fase della produzione.

Per questi motivi il 3 dicembre per Trieste è una data importante: la storica struttura del Mercato Coperto si vestirà a festa per ospitare una grande esposizione di prodotti enogastronomici di eccellenza dal Carso al Friuli. Dalle 12:00 alle 20:00 si svolgerà una degustazione e mercato, all’interno della quarta edizione di Farmer&Artist, una vera e propria rassegna dedicata a cibi e bevande slow, locali e di alta qualità.

Degustazioni di prodotti d’eccellenza, dal Carso al Friuli

Al Mercato Coperto di Trieste saranno presenti ben nove Presìdi Slow Food regionali e i prodotti di altri agricoltori tra quelli che hanno ottenuto certificazioni biologiche o biodinamiche, sono censiti nelle guide Slow Food e sono impegnati nel rispetto di pratiche agricole di lotta integrata. Tra questi ci saranno gli agricoltori dei seguenti Presìdi Slow Food: il miele di Marasca (aziende Devetak, Ferfolja, Jakne, Settimi); i formaggi e i salumi della Pecora Carsolina (azienda Antoni?); l’olio degli ulivi centenari di Bianchera (Rado Kocjan?i?; Zahar; Peter Radovi?); la pitina (Gambon); il fagiolo San Quirino (Mel-Arnese); i crauti del cavolo cappuccio di Collina (CoopMont); la pera Klotzen e il Radìc di Mont (Luigi Faleschini); il formaggio di latteria turnaria (Ecomuseo di Gemona).

L’entrata al Mercato Coperto è gratuita, mentre per la degustazione (cinque assaggi di spumanti o birre) il biglietto ha un costo di 15 euro, acquistabile durante la manifestazione al Mercato Coperto o direttamente online su Trieste.Green. All’ingresso dell’evento verrà fornito il bicchiere apposito per le degustazioni.

Farmer&Artist, organizzata dal GAL Carso e da Slow Food assieme al Comune di Trieste, è un’occasione imperdibile per conoscere, assaggiare e acquistare prodotti di oltre 30 produttori agricoli sostenibili, dal Carso fino a tutto il resto della regione, con la possibilità di assaggiare ottimi spumanti e birre artigianali locali

Sul sito di Trieste.Green è disponibile tutto il programma completo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TriestePrima è in caricamento