rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Speciale

La cultura della terra: un evento imperdibile a Trieste

Appuntamenti slow food, laboratori del gusto, pranzo e cena gourmet, aperitivi agricoli. Numerosi gli appuntamenti di Farmer & Artist a Trieste

La Terra, un luogo meraviglioso. Da proteggere e rispettare. Un patrimonio ricco e speciale. Sono diversi i modi per celebrarla ed elogiarne i frutti. E anche il cibo e la sostenibilità sono ambiti strettamente connessi a questo tema.

Nella volontà di omaggiare la cultura della terra, dal 19 al 28 novembre si tiene la terza edizione di Farmer & Artist, un micro festival con ospiti internazionali. Tra i promotori ci sono i vignaioli del Carso, Slow Food Italia e WWF Italia. Nel programma si ritrovano laboratori del gusto su formaggi francesi e svizzeri, conserve di pesce da tutta Italia, vini da Carso e Istria. Ma anche un pranzo e una cena gourmet, visite in cantina, aperitivi agricoli. E infine le presentazioni di un libro e di un film.

I biglietti degli eventi saranno acquistabili online sul sito Trieste.Green.

Presentazione in anteprima

Si parte Venerdì 19 novembre alle ore 18.30 presso l’Antico Caffè San Marco con la presentazione in anteprima regionale del libro “L’Atlante gastronomico dei presìdi”. Questo nuovo volume di Slow Food Editore offre un mosaico di saperi, espressione di un progetto politico, nominativi e indirizzi dei produttori più interessanti di tutta Italia.

Saranno presenti all’incontro Barbara Nappini, Presidente Slow Food Italia, Serena Milano Direttore di Slow Food Italia e responsabile dei progetti biodiversità, Sergio Gobet fiduciario di Trieste e Matej Skerlj, presidente dell’Associazione Viticoltori del Carso. Seguirà un brindisi con i Presidi Slow Food FVG e i vini della Rete Carso Kras. L’evento è gratuito, ma i posti sono limitati: è richiesta la prenotazione scrivendo a trieste.green@galcarso.eu.

I Laboratori del Gusto

Sabato 20 Novembre  si terranno presso l’Hotel Savoia di Trieste i “Laboratori del gusto”. Tre incontri con diversi prodotti in abbinamento

1 – I formaggi delle alpi francesi incontrano i vini di Carso e Istria

Formaggi francesi (dall’Abondance fermier al Beaufort, dalla Persille des Aravis fino al “graal” aziendale, il Reblochon, nato nel XIII secolo nella valle di Thônes in Alta Savoia, da latte di seconda mungitura, molto grasso) verranno abbinati coi vini nostrani di Škerk, Lenardon, Merlak e Budin.

La durata dell’evento è di un’ora e mezza. Il costo è di 30€ per i soci Slow Food e 35€ per i non soci. L'evento si terrà alle 14.30 e alle 17.00.

Laboratorio-rid-2

2 - I formaggi svizzeri incontrano i vini di Carso e Istria

Verranno presentati alcuni dei prodotti caseari più rappresentativi della Svizzera: Emmentaler AOP, Presidio Slow Food; Sbrinz AOP, Presidio Slow Food; Le Gruyère AOP; Rahmtaler. Questi formaggi francesi verranno abbinati coi vini nostrani di Zidarich, Grgi?, Cacovich e Mili?.

La durata dell’evento è di un’ora e mezza. Il costo è di 30€ per i soci Slow Food e 35€ per i non soci. L'evento si terrà alle 14.30 e alle 17.00.

Gourmino-rid-2

3 - Giro d’Italia tra conserve di pesce e vini di Carso e Istria

Un vero e proprio giro d’Italia del pesce che si snoda in: Presidio Slow Food della tinca di Ceresole d’Alba, Presidio Slow Food del mosciolo selvatico di Portonovo, Presidio Slow Food delle alici di menaica, Presidio Slow Food dell’alaccia salata di Lampedusa.

Le conserve saranno degustate e spiegate in abbinamento coi vini nostrani di Skerlj, Bajta, Kocjan?i?, Damijan Mili? e Ostrouska.

La durata dell’evento è di un’ora e mezza. Il costo è di 30€ per i soci Slow Food e 35€ per i non soci. L'evento si terrà alle 14.30 e alle 17.00.

Alaccia-Salata-Lampedusa-2

A cena con Slow Food

Sabato 20 Novembre alle ore 20.00 presso l’Hotel Savoia di Trieste si potrà cenare con ipresidi Slow Food e i prodotti dell’Arca del gusto del Friuli Venezia Giulia, accompagnati dai vini del territorio selezionati dalla guida Slow Wine. Alla cena saranno presenti i referenti delle condotte Slow Food di tutta Italia. Ecco il menù:

Bis di antipasti: Molo in savor con cipolla rossa di Cavasso sfumata al gin di miele; Sformatino di Brovadar con mele antiche dell’Alto Friuli e crema all’aglio di Resia. Vino in abbinamento: Malvasia Rado Kocjan?i?

Jota rivisitata con fagiolo di San Quirino. Vino in abbinamento: Vitovska Skerlj.

Gulasch di manzo con polenta di grani antichi. Vino in abbinamento: Terrano Zidarich.

Cacio e miele: selezione di formaggi Slow food del Friuli-Venezia Giulia accompagnati dai mieli del Carso. Vino in abbinamento: Malvasia Škerk

Strucchi e liquore al Terrano

Caffè

Savoia-Excelsor-rid-2

La Domenica in cantina

Domenica 21 Novembre si potrà finalmente conoscere i vignaioli all’interno delle loro cantine.

Alle ore 10.00 incontro con Dimitri Cacovich a Longera (Trieste) e alle ore 14.30 con Sandi Škerk a Prepotto (Duino Aurisina). La durata di ogni visita è di un’ora e mezza. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Alle ore 10.00 incontro con Benjamin Zidarich a Prepotto (Duino Aurisina) e alle ore 16.00 con Igor Grgi? a Padriciano (Trieste). La durata di ogni visita è di un’ora e mezza. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Alle ore 10.00 incontro on Rado Kocjan?i? a Dolga Krona (Dolina) e alle ore 14.30 con Bruno Lenardon a Pisciolon (Muggia). La durata di ogni visita è di un’ora e mezza. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Alle ore 10.00 incontro con Bajta a Sales (Sgonico) e alle ore 14.30 con Damijan Mili? a Repen. La durata di ogni visita è di un’ora e mezza. Il costo è di 20€ per i soci Slow Food e 25€ per i non soci.

Proiezione al Cinema Ariston

Martedì 23 Novembre alle ore 21.00 presso il Cinema Ariston verrà proiettato “Hive” di Blerta Basholli. Il film ha fatto il suo debutto al Sundance Festival a gennaio 2021. L’evento è realizzato in collaborazione con la Cappella Underground.

La trama è molto attuale: In una città affiatata del Kosovo, le famiglie lottano per sbarcare il lunario mentre aspettano con ansia notizie di mariti, padri e figli che sono stati strappati via dalla guerra. Quando le api di Fahrije smettono di produrre miele, acquisisce la patente di guida e si avventura in città per vendere ajvar fatto in casa in un negozio di alimentari locale. L’ingegnosità e l’ambizione di Fahrije sfidano i cittadini conservatori, che sono fermi nei ruoli tradizionali e nelle aspettative patriarcali. Ignora gli insulti, i pettegolezzi e persino gli attacchi fisici per consentire a una comunità di donne di essere autosufficiente e indipendente per sopravvivere insieme.

Eventi all’Antico Caffè San Marco

Sabato 27 Novembre accanto allo storico Caffè San Marco, ci sarà un Tasting & Market con gli agricoltori slow all’aperto. Saranno coinvolti tra i 20 e i30 agricoltori slow da Carso e Istria. Il San Marco proporrà il suo inconfondibile teràn brulè. L’evento si terrà solo in caso di tempo sufficientemente bello.

Domenica 28 Novembre alle ore 13.00 si terrà un pranzo agricolo. All'Antico Caffè San Marco tornano i focus enogastronomici sui vignaioli del Carso. L'evento vedrà l'esordio al san Marco dei due nuovi chef, Alessandro Buffa e Manuele Vogiatzakis, che si cimenteranno in una serie di delizie per sposare i nettari di Matej Skerlj, carsolino, uno dei più importanti produttori di vini naturali dell'Alto Adriatico. Tra i vini che si potranno degustare al San Marco ci sarà anche la Vitovska "67", prodotta solo in 1000 bottiglie. Il costo è di 68€. 

Questo il menu e le bottiglie di Skerlj: 

Entrée - Animella fritta con tartare di gambero di fiume, mela, timo, limone. Vitovska 2019

Antipasto - Crema di ricotta, carciofi conft, chips di cavolo nero e arancia. Vitovska 67 2018

Primo - Risotto allo zafferano, midollo e nocciole tostate. Malvasia 2019

Secondo - Filetto di cervo, purè di castagne, pere al terrano, mandorle e kale croccante. Terrano 2019

Dolce - Biscotto morbido alle castagne e mousse cioccolato bianco. HoneyGin ‘Nataniel’ di Farma Jakne

Ogni sera, dal 19 al 28 Novembre si terrà invece un aperitivo agricolo. Il menù sarà scelto tra le prelibatezze del territorio: salmone di Zobec caramellato, miele di Cacovich, formaggio Tabor di Zidari? stagionato 12 mesi, vino Loza 2018 di Budin.

Per qualsiasi informazione in merito agli eventi è possibile scrivere a trieste.green@galcarso.eu

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cultura della terra: un evento imperdibile a Trieste

TriestePrima è in caricamento