Economia: Fedriga, investimenti ungheresi ottimo segnale per rilancio

Fedriga ha in particolare posto l'accento sul legame di amicizia che storicamente unisce il Friuli Venezia Giulia e l'Ungheria

"La conferma degli impegni assunti dall'Ungheria, e in particolare degli investimenti nell'area triestina ex Teseco, rappresenta un segnale confortante in questa delicata fase di uscita dall'emergenza coronavirus."

Lo ha dichiarato il governatore, Massimiliano Fedriga, al termine dell'incontro, tenutosi questo pomeriggio presso la Presidenza della Regione a Trieste, con una delegazione magiara guidata dal vicesegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri e del Commercio, Péter Kiss-Parciu.

Al termine del colloquio, Fedriga ha in particolare posto l'accento sul legame di amicizia che storicamente unisce il Friuli Venezia Giulia e l'Ungheria e ha rimarcato la propria disponibilità a svolgere un ruolo attivo di mediazione e relazione anche con altre istituzioni nazionali e internazionali "affinché i progetti in essere e quelli in divenire possano generare le più ampie ricadute in termini di sviluppo e occupazione, trasformando la nostra regione in una piattaforma logistica naturale per tutto il Centro-Est Europa".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento