rotate-mobile
Speciale

Silenzio Assenzio: "Rapporto Parentale "

Anche l’anno scorso sono ritornato in Calabria. Alle origini. Le mie.E come ogni anno mio nonno mi ha preso  sottobraccio parlandomi del sud. Del suo sud. La criminalità. La siccità.Il lavoro.Non si dava pace. Era preoccupato per i suoi 50 nipoti...

Anche l'anno scorso sono ritornato in Calabria. Alle origini. Le mie.
E come ogni anno mio nonno mi ha preso sottobraccio parlandomi del sud. Del suo sud.
La criminalità. La siccità.
Il lavoro.
Non si dava pace. Era preoccupato per i suoi 50 nipoti.
17 senza un lavoro!
Pure i laureati. Neanche 35 anni!
Al nord sarebbe diverso, dice! In passato era meglio!
Per le nipoti ancora peggio!
E' sotto gli occhi di tutti.
Non ci vuole uno studio, diceva!
Ora traduco!
Nel meridione due giovani su tre non hanno un'occupazione ed oltre il 30% dei laureati under 34 non lavora e non studia. Nel Mezzogiorno il tasso di occupazione per le donne non raggiunge che il 23,3%, segnando un divario di 25 punti con il Nord del Paese (56,5%).
A lanciare l'allarme è il Rapporto Svimez (Associazione per lo sviluppo del Mezzogiorno) 2011 sull'economia del Sud Italia, che sarà presentato il prossimo 27 settembre.
Avevi ragione nonno, non ci voleva uno studio.
Ci avete mai pensato? Ne dubito.
E voi?

Non rimanete in silenzio.
P.R

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silenzio Assenzio: "Rapporto Parentale "

TriestePrima è in caricamento