Domenica, 19 Settembre 2021
Speciale

Silenzio Assenzio: "siamo alla Frutta"

Io e mia moglie ne abbiamo parlato per settimane e alla fine, conti alla mano, abbiamo deciso che era un lusso che ci potevamo permettere.Così, giunti al deposito, ci ha accolti il venditore che non ha tardato a spiegarci che i prodotti ai quali...

Io e mia moglie ne abbiamo parlato per settimane e alla fine, conti alla mano, abbiamo deciso che era un lusso che ci potevamo permettere.
Così, giunti al deposito, ci ha accolti il venditore che non ha tardato a spiegarci che i prodotti ai quali eravamo interessati erano custoditi con livelli di sicurezza molto elevati.
Dopo aver lasciato tutti i nostri oggetti in un apposito ripiano ed aver indossato una speciale tuta senza tasche siamo stati sottoposti alla scansione del metal detector.
Poi abbiamo seguito l'addetto fino al caveau sotterraneo.
Qualche minuto per le password di accesso e disinserire i sistemi di allarme e l'enorme porta blindata si è spalancata davanti ai nostri occhi. Dopo aver acceso la bilancia ad altissima precisione il venditore ci ha chiesto la 'grammatura' che avevamo intenzione di acquistare.
Un po' emozionati gli abbiamo risposto che, essendo la prima vota dopo tanto tempo, pensavamo di iniziare con due pesche noci da 65 grammi cadauna.
Forse è proprio come dicono alla tv.
Piano piano stiamo uscendo dalla crisi.
Ci avete mai pensato? Ne dubito.
E voi?
Non rimanete in silenzio.


P.R



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silenzio Assenzio: "siamo alla Frutta"

TriestePrima è in caricamento