menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acegas Aps-Fmc Ferentino 84-79: la Cronaca

Vittoria di carattere per la Pallacanestro Trieste ACEGAS APS che, pur priva dell’americano Brandon Brown è riuscita ad avere la meglio su FMC Ferentino che nel secondo e terzo quarto ha condotto l’incontro. I ragazzi di Dalmasson sono stati...

Vittoria di carattere per la Pallacanestro Trieste ACEGAS APS che, pur priva dell'americano Brandon Brown è riuscita ad avere la meglio su FMC Ferentino che nel secondo e terzo quarto ha condotto l'incontro. I ragazzi di Dalmasson sono stati bravi a non lasciar scappare la squadra ospite ed a superarla alla fine dell'incontro stringendo in difesa.

Dalmasson ha fatto ruotare ben 11 giocatori su 12 (solo Tonut non è stato utilizzato); Davide Cantarello ha dato il suo contributo in difesa mentre in attacco è stato sfortunato dalla linea di tiro libero. Miglior giocatore per i triestini è stato senz'altro Gandini, autore di 12 punti con 5/5 da due punti e dieci rimbalzi catturati. Buona la prova di Michele Ruzzier con 16 punti mentre il miglior realizzatore per l'Acegas è stato Thomas con 19 punti. Si è disimpegnato bene anche Urbani, che è rimasto in campo 11 minuti ed ha realizzato 4 punti. Per Ferentino il migliore è stato Gurinim autore di 22 punti, mentre Delroy e Righetti hanno chiuso con 13 punti a testa. Un po' in ombra Guarino, che ci aveva fatto penare nelle gare di playoff promozione, ma comunque autore di cinque punti "pesanti" che avevano di fatto riaperto l'incontro. Incontro che l'ACEGAS, con il cuore ed il temperamento e trascinata dal suo splendido pubblico, vero sesto uomo in campo, ha saputo e voluto far sua a tutti i costi.

PRIMO QUARTO

Il primo canestro è di Ferentino con El Amin. Grazie ad una buona difesa i biancorossi riescono a produrre un parziale di 6-0 con Thomas, Ruzzier e Filloy. Ferentino risponde con tre canestri consecutivi di Righetti. Ultima parte equilibrata con errori da entrambe le parti. Il primo quarto si chiude con il vantaggio degli ospiti 11-13.

SECONDO QUARTO

Mescheriakov realizza una tripla ma Ferentino replica con un libero di Gurini ed una tripla di Carrizo. La partita si mantiene in equilibrio grazie soprattutto a Mescheriakov. Sul 27-25 per Trieste, Ferentino piazza un break di 12 a 2 e si porta avanti 37-29. Dopo l'entrata in campo di Urbani, Dalmasson, a 1.51 dalla fiìne del quarto fa entrare Cantarello che recupera subito un rimbalzo difensivo e riesce a contenere gli attacchi ospiti che infatti non segnano più; i biancorossi producono un contro break di 7-0, chiudendo la prima parte dell'incontro sotto di due punti, 38-40

TERZO QUARTO

Dopo il 4-0 di Ferentino dovuto a due palle perse a metà campo, i ragazzi di Dalmasson recuperano con un parziale di 6-0; due canestri di Thomas ed una tripla di Filloy riportano Trieste avanti di tre punti (51-48). I ciociari rispondono con un parziale di 10-0 grazie anche a qualche rimbalzo in attacco concesso da Trieste e tornano avanti di 7 punti (51-58). Capitan Carra tiene a galla i biancorossi. In finale di quarto Cantarello si procura due tiri liberi che purtroppo sbaglia ed il periodo si chiude con gli ospiti avanti di cinque punti (59-64).

QUARTO QUARTO

La squadra viene sospinta dal pubblico triestino e riesce a ribaltare l'inerzia dell'incontro con un parziale di 10-2. Per gli ospiti Experegin realizza un canestro e successivamente due tiri liberi. Canestro più libero supplementare di Mescheriakov: i biancorossi recuperano un importante pallone ma Ruzzier realizza solamente uno dei due liberi e porta Trieste a +5. Ci pensa Guarino con una tripla a riportare Ferentino a -2 (75-73); il frastuono del Palarubini è incredibile ma la squadra laziale non molla: canestro di Experegin al quale risponde Thomas; canestro di Righetti mentre Thomas dall'altra parte realizza solo uno dei liberi mentre è freddissimo Guarino che fa 2 su 2 e riporta i suoi a -1 (80-79). Attacco per Trieste che riesce a liberare al tiro Filloy che con una tripla fa esplodere il palazzo. Dall'altra parte l'ottimo Gurini tenta la tripla della disperazione ma sbaglia: il rimbalzo è di Filloy che subisce fallo quando il cronometro segna zero. Dalla linea della carità realizza un solo tiro libero che chiude l'incontro sul punteggio di 84-79 per Trieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Report Iss, Riccardi: "In Fvg dati da zona gialla"

  • Cronaca

    Draghi approva il nuovo decreto: resta il coprifuoco alle 22

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento