Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Nuoto e disabilità, soddisfazioni e medaglie per l'Acquamarina Team Trieste alle Special Olympics Italia di Biella

Biella ha accolto con simpatia e un'organizzazione fantastica più di 1400 atleti provenienti da 14 regioni italiane e 7 delegazioni straniere provenienti da Austria, Canada, Cipro, Finlandia, Germania, Portogallo e Repubblica di San Marino

Si è concluso, con la trasferta Special Olympics Italia di Biella dal 3 all'8 luglio, l'anno sportivo 2016-2017 intenso, ricco di soddisfazioni e medaglie per gli Atleti dell'Acquamarina Team Trieste ONLUS. L' Associazione, che opera nel campo della disabilità fisica e mentale, è composta da 3 Settori, ed ha partecipato alla Manifestazione Nazionale con una delegazione di 6 Atleti del Settore GSD, 2 Atleti del Settore Aquabile, e 5 Atleti del Settore Bocce.

Biella ha accolto con simpatia e un'organizzazione fantastica più di 1400 atleti provenienti da 14 regioni italiane e 7 delegazioni straniere provenienti da Austria, Canada, Cipro, Finlandia, Germania, Portogallo e Repubblica di San Marino. 8 le discipline sportive praticate: bocce, bowling, equitazione, nuoto, nuoto in acque aperte e pallavolo, come discipline ufficiali, rugby e vela come dimostrative. La filosofia del Movimento Special Olympics Italia offre una prospettiva diversa nel modo di vedere lo sport. Accanto alle prestazioni agonistiche, offre l'opportunità a tutti gli atleti partecipanti di gareggiare nelle adeguate condizioni per vincere la sfida più importante, quella verso se stessi. L'atleta Special Olympics è sempre messo nella condizione ideale per migliorarsi tecnicamente e migliorare la propria autostima ed il giuramento che ad ogni Cerimonia di Apertura recita e che racchiude il significato profondo della sfida Special è: che io possa vincere ma, se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze. Dello stesso parere anche l'Olimpionica Margherita Granbassi intervenuta alla Cerimonia di Apertura dell'evento presso lo stadio La Marmora come madrina e splendida presentatrice. Lo stadio era gremito dalla presenza dei 1500 Atleti, 250 tra Dirigenti e Tecnici, 1200 Famigliari, 7 Stati Stranieri e dai preziosissimi volontari, circa 4500 persone coinvolte.

A coronamento di una Stagione Sportiva eccellente, il Settore Nuoto dell'Acquamarina Team Trieste ONLUS, ha conquistato numerose e prestigiose medaglie. Nella Sezione GSD Nuoto si sono distinti 4 nuovi Atleti. Hanno fatto il loro ingresso nel mondo Special Olympics Italia con ottime prestazioni:
- Alessia De Stradi medaglia d'ORO ASSOLUTA nei 25mt. S.L. medaglia d'ARGENTO ASSOLUTA nei 50mt. S.L.
- Federico Cecchetti medaglia d'ORO ASSOLUTA nei 25mt. S.L. medaglia d'ARGENTO ASSOLUTA nei 50mt. S.L.
- Marco Kosic medaglia d'ARGENTO ASSOLUTA nei 25mt. S.L. quinto classificato nei 50mt. S.L.
- Ljiljana Labinac Palazzi quarta classificata nei 25mt. Dorso quarta classificata nei 25mt. S.L.

Mentre i 2 Atleti storici del Team hanno brillato, con le loro spettacolari prestazioni conquistando:
- Susanna Sanacore medaglia di BRONZO nei 25mt.S.L. medaglia d'ARGENTO nei 25mt. Dorso
- Alagna Vestano Gianni medaglia di BRONZO nei 25mt. Dorso ottavo classificato nei 25mt. S.L.

Inoltre, grazie al prezioso contributo degli Atleti della Sezione Aquabile, che hanno gareggiato in sinergia con il GSD, conquistate:
- nella 4x25mt. S.L. maschi 4 medaglie di BRONZO ASSOLUTO
- nella 4x25mt. S.L. femmine 4 medaglie d'ORO ASSOLUTE
- nella Staffetta Mista 4x25mt. S.L 4 medaglie d'ORO ASSOLUTE per 2 Atleti femmine e 2 Atleti maschi del GSD.

Prima positiva esperienza per il Settore Aquabile ai Giochi Estivi Special Olympics Italia. La stessa si è conclusa con un enorme successo su tutti i fronti, sia su quello natatorio, sia su quello dell'autonomia personale. Quest'ultimo punto fondamentale per i ragazzi con disturbo dello spettro autistico. Obbiettivo per il prossimo anno, quello di poter portare un maggior numero di piccoli Atleti alla Manifestazione.

Sicuramente i Giochi Special Olympics Italia sono stati la degna conclusione per una stagione fantastica. Il medagliere della Sezione Aquabile si è colorato d'ARGENTO per le splendide prestazioni dei suoi 2 Atleti: - Alice Mercusa medaglia d'ARGENTO nei 25mt. Delfino medaglia d'ARGENTO nei 25mt. S.L. - Gabriele D'Alessio medaglia d'ARGENTO nei 15mt. non assistito sesto classificato nei 25mt. stile libero E per finire, la Sezione Bocce, che quest'anno agli Special Olympics Italia ha portato una delegazione di 5 Atleti. Risultati eccellenti per le 3 coppie che hanno gareggiato con impegno e tenacia, portando a casa: - 2 medaglie d'ARGENTO per la Coppia Sepich Maurizio-Pistan Stefano - 2 medaglie di BRONZO per la Coppia Podreka Patrizia-Basezzi Matteo - 2 medaglie d'ARGENTO per la Coppia (gemellata con il Carnia Special Team) Cepak Valentina-Marsilli Catherine.

Le vittorie e i brillanti piazzamenti sportivi degli Atleti sono state veramente memorabili come le esperienze umane e le emozioni vissute ogni giorno nei rispettivi campi gara e condivisi in squadra. Accanto al programma sportivo è stato inserito un coinvolgimento di autonomia e di partecipazione globale all'evento vissuto. Anche il Ministro dello Sport Luca Lotti, in un messaggio recapitato in occasione della Manifestazione spiega che: "Special Olympics offre un'occasione straordinaria per uscire dalle proprie chiusure, mette alla prova, per scoprire nuovi orizzonti. Non vince chi esclude l'avversario ma chi gareggia con dignità e rispetto. Siete un esempio per tutti". Ed è su questi presupposti che l'Acquamarina Team Trieste ONLUS vorrebbe promuovere la Manifestazione "AcquaInsieme e Friends Special Olympics 2017" Meeting di Nuoto e Bocce in calendario per il prossimo autunno a Trieste.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto e disabilità, soddisfazioni e medaglie per l'Acquamarina Team Trieste alle Special Olympics Italia di Biella

TriestePrima è in caricamento