menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alabarda Opicina, brutta sconfitta in amichevole a Buje

I giuliani pagano una prima frazione deficitaria, chiusasi sul punteggio di 20-9 per i padroni di casa. Alabarda generosa nella seconda frazione, top scorer della contesa Michele Ciriello con 6 marcature

Successo di marca croata nel test-match di Buje. La formazione di casa, militante nel campionato nazionale di terza lega, si impone con un 34-21 mai in discussione. Le prime battute dell'incontro si disputano sotto il segno dell'equilibrio, con l'Alabarda Onoranze Funebri Opicina che risponde colpo su colpo alle iniziative dei padroni di casa. Sul punteggio di 6-4 i giuliani avvertono però un black-out. In pochi minuti, complice una serie di attacchi imprecisi, l'Rk Buje passa dal +2 al +10, costringendo coach Laurini a fermare la partita (nel frangente da rivedere anche l'intensità difensiva). I croati vanno così al riposo sul più che rassicurante punteggio di 20-9.

Nella ripresa l'Opicina migliora la sua prestazione, riuscendo nuovamente a tenere testa all'Rk Buje. Con le reti di Ciriello e Rongione l'Alabarda stabilizza sulle dieci reti il distacco, per poi accusare un nuovo calo (questa volta di tipo fisico) nelle battute finali del match. La ripresa si chiude sul parziale di 14-12 per il team croato, modellato anche dagli interventi di Igor Glavina schierato tra i pali dalla formazione di casa.

RK BUJE                                                             34
ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA        21
(primo tempo 20-9)

ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA: Marzuoli, Marchionni, Gaggero 2, Scomina, Ciriello 6, Temeroli 4, De Sanctis 1, Scomina, Varesano M. 4, Rongione 4.

All. Laurini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento