Venerdì, 19 Luglio 2024
Sport

Alabarda Opicina, sconfitta onorevole contro l'RK Sezana. Out Gaggero

Nonostante una partenza negativa, l’Alabarda riesce a rimettere in piedi la contesa. Sfortunato il centrale friulano, che a meno di 100″ dal termine si procura un profondo taglio sulla parete temporale destra

Centodieci giorni dopo, Rk Mitol Sezana e l’Alabarda Onoranze Funebri Opicina si sono ritrovate ieri sera per affrontarsi nuovamente in amichevole. Se lo scorso 31 ottobre di fatto non ci fu mai contesa, con i padroni di casa che si imposero con un perentorio 39-22. Nella serata di ieri sloveni e triestini hanno dato vita ad un match intenso, con la squadra di coach Laurini brava a rimanere in partita sino alla sirena finale, nonostante una partenza ad handicap.

Sezana, facilitata da una ripetuta serie di errori difensivi sull’out di sinistra e da un attacco a scoppio ritardato, mette subito la freccia passando a condurre sul 9-2. L’Alabarda Opicina con caparbietà si rialza e avvia l’operazione rimonta. La difesa cambia registro, tendenza facilitata anche dagli interventi di Benvenuti, come del resto anche l’attacco; da segnalare un parziale giuliano di 4-0 ad opera di Marchionni (alla fine top scorer dei triestini con 8 segnature), Gaggero, Muran e De Sanctis. l’Alabarda risale sino al 12-9, che si tramuterà nel 15-11 che manda le due compagini all’intervallo. Come era successo ad Oderzo, l’approccio alla seconda frazione è positivo, con i gialloneri che restano a contatto con il Sezana. 17-14, 18-15, 19-16 la progressione della primissima parte di seconda frazione. A me 10′ dal termine il break dei sloveni che decide l’incontro; Sezana passa in rapida successione dal 23-18 al 28-19. Lo strappo dei padroni di casa viene accutito dall’Opicina, che con buon piglio chiude l’incontro sull’onorevole 33-24.

Unico neo (e peraltro non di poco conto) l’infortunio occorso a 73″ dal termine ad Alessio Gaggero. Il centrale udinese andando alla conclusione si è procurato un profondo taglio alla parete temporale destra, suturata successivamente  con 5 punti presso il pronto soccorso di Sezana. Infortunio che costringerà Gaggero a saltare l’importante sfida interna di sabato con l’Arcobaleno Oriago.

Per lui previsti 10 giorni di stop. Defezione, quella di Alessio Gaggero, che si va a sommare a quelle di Stefano Sabadin e Michele Ciriello, entrambi infortunatosi nella sfida di Oderzo. Lo staff tecnico punta al recupero di tutti e tre i giocatori per il derby con l’Handball Team San Vito del prossimo 28 febbraio.

RK MITOL SEZANA – ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA 33-24 (p.t. 15-11)

ALABARDA ONORANZE FUNEBRI OPICINA: Benvenuti, Sala, Renzi, Varesano C. 1, Marchionni 8, Dandri 1, De Sanctis 3, Muran 6, Gaggero 2, Varesano M. 1, Rongione 1, Custodio 1. All. Laurini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alabarda Opicina, sconfitta onorevole contro l'RK Sezana. Out Gaggero
TriestePrima è in caricamento