Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Alma Pallacanestro: ‘Rosa di Cristallo 2017’ al triestino Max Ferraro

Nel corso della cerimonia 'Buon Anno Trieste', andata in scena ieri al Politeama Rossetti, il prestigioso riconoscimento 'Rosa di Cristallo 2017' è stato assegnato al giocatore triestino

Treviso si avvicina: Ancora due giorni e sarà campionato, il 6 gennaio infatti sarà in programma la super sfida del PalaVerde con la De’ Longhi Treviso di Pillastrini. I biancorossi hanno proseguito anche oggi la preparazione al match che, di fatto, aprirà il girone di ritorno. Ritrovo pomeridiano all’Alma Arena per Pecile e compagni, impegnati sul parquet non prima di aver analizzato in sala video i prossimi avversari.

Dopo il riscaldamento basato su rapide transizioni, gruppo diviso tra bianchi e rossi, lavorando sugli schemi e sui giochi dei bianco-blu della Marca. In rosso Bossi, Baldasso, Coronica, Da Ros e Cittadini, fronteggiati da Prandin, Pecile, Green, Parks e Simioni, con rotazioni garantite a bordocampo da Pipitone, Max Ferraro ed Enrico Gobbato. Terminata la seduta con la consueta sessione di tiro, il gruppo di Dalmasson si ritroverà domani all’Alma Arena, per l’ultima giornata di allenamenti pre-Treviso. De’Longhi – Alma Trieste, la terna:

La gara tra De’Longhi Treviso ed Alma Trieste, valida per il primo turno di ritorno del girone Est di Serie A2 Citroen con palla a due alle 18, sarà diretta da Nicola Beneduce di Caserta, Enrico Boscolo di Chioggia (Ve) e Marco Catani di Pescara. A Max Ferraro la Rosa di Cristallo 2017: Nel corso della cerimonia ‘Buon Anno Trieste’, andata in scena ieri al Politeama Rossetti, il prestigioso riconoscimento ‘Rosa di Cristallo 2017’ è stato assegnato a Max Ferraro, eccellenza locale in quanto triestino doc, giovanissimo e di conseguenza con tanto futuro davanti a sé. Di seguito, ecco un estratto della motivazione del riconoscimento dato a Max: «Recentemente si è meritato applausi e complimenti grazie alla prestazione fornita nella trasferta contro Recanati, nella quale in quattro minuti giocati ha messo a segno 8 punti, rendendosi protagonista di un “1 su 2” dal campo e di un “6 su 6” ai tiri liberi, contribuendo in tal modo alla clamorosa rimonta che ha portato la Pallacanestro Trieste a vincere quella partita. È migliorato molto tecnicamente grazie al lavoro dell’allenatore Alessandro Nocera e, ovviamente, alle cure del coach Eugenio Dalmasson. Siamo felici di consegnargli questo premio, con la speranza che possa essere di buon auspicio per la sua carriera, che gli auguriamo ricca di soddisfazioni e successi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alma Pallacanestro: ‘Rosa di Cristallo 2017’ al triestino Max Ferraro

TriestePrima è in caricamento