Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Pallacanestro Trieste, esordio amaro: ko casalingo contro la Dè Longhi Treviso

Ai biancorossi è mancato un pizzico di lucidità nel finale

La prima giornata del campionato di pallacanestro Serie A2 Est Citroen ha visto affrontarsi al PalaTrieste “Sergio Rubini” le formazioni dell’Alma Trieste e De’ Longhi Treviso. Buona la cornice di pubblico – circa 4900 spettatori compreso un centinaio di tifosi giunti dalla città veneta, comunque inferiore ai 5660 presenti lo scorso 28 febbraio, record assoluto di presenze per la serie A2 2015/2016. La De’ Longhi Treviso ha espugnato il PalaTrieste superando - di misura - l’Alma Trieste 70-66. Partita intensa – come affermato in sala stampa da coach Stefano Pillastrini – che ha visto la propria squadra vincere nettamente (42-30) la battaglia sotto i tabelloni. Per coach Dalmasson un’Alma che è riuscita fino alla fine a rimanere in scia della quadrata formazione veneta, perdendo in lucidità negli ultimi minuti di gara, principalmente dovuto al ritardo di condizione di alcuni giocatori biancorossi che di fatto ha ridotto la possibilità di effettuare rotazioni più efficaci. Buona prestazione difensiva dei ragazzi di Dalmasson, se si esclude l’ultima fase di gioco, durante la quale è stato lasciato troppo spazio a Moretti, fautore della vittoria della De’ Longhi.

Miglior marcatore per l’Alma è stato Bossi con 20 punti, seguito da Parks con 15 e Green con 14. Per gli ospiti 17 punti di Moretti (tutti suoi gli ultimi 12 punti per Treviso), seguito da Perry con 14.

PRIMO QUARTO

L’Alma parte con Parks, Bossi, Green, Pipitone e Da Ros; la De’ Longhi risponde con Perry, Moretti, Fantinelli, Ancelotti e De Cosey. Rompe il ghiaccio Da Ros ma Treviso risponde con un parziale di 5-0 firmato da Perry e dalla tripla di Moretti. Pronta reazione dei ragazzi di Dalmasson che si riportano avanti con due liberi di Bossi e la schiacciata di Green. L’Alma è sorretta da un Bossi ispirato e da Green che recupera una palla a metà campo ed inchioda una schiacciata che fa esplodere il Palatrieste (12-8). Un altro parziale di 5-0 confezionato dalla premiata ditta Bossi & Green fa volare l’Alma sul 22-15 a tre dalla fine del periodo. Si sbaglia da entrambe le parti ma la De’ Longhi riesce comunque a trovare i canestri di Negri prima e Rinaldi poi: il primo quarto si chiude 22-19 a favore dell’Alma.

SECONDO QUARTO

Negri realizza la tripla del pareggio: le due squadre lottano punto a punto ma a metà del periodo gli ospiti riescono a creare un minibreak di 6-0, subito ricucito dalla tripla di Pecile. Nel finale Simioni risponde al canestro di Perry ed i due quintetti vanno al riposo lungo con Treviso avanti 34-33

TERZO QUARTO

Una buona difesa per Trieste e la coppia Bossi e Green reattiva come nel primo quarto consentono alla squadra giuliana di allungare 40-34. Non si segna tanto e l’Alma riesce a chiudere il periodo avanti 46-44.

QUARTO QUARTO

Perry trova subito il pari ma dall’altra parte Parks trova una tripla pesante; Treviso ritrova la mano dalla lunga distanza con Perry e Fantinelli e si riporta in vantaggio. Parks e Bossi mantengono l’Alma sempre attaccata agli avversari. Il finale per Treviso è deciso da Moretti, che segna sia dalla distanza, sia da sotto procurandosi un libero supplementare. Nel minuto finale Parks trova la tripla del -3 (65-68) e si trova tra le mani i liberi del possibile -1: ne realizza solamente uno mentre dall’altra parte l’Alma deve commettere fallo su Moretti che realizza entrambi i liberi, decretando la vittoria dei suoi con il punteggio di 70-66. Festeggiamenti dei tifosi trevigiani, con carabinieri e stewart impegnati ad impedire eventuali contatti tra le due tifoserie.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallacanestro Trieste, esordio amaro: ko casalingo contro la Dè Longhi Treviso

TriestePrima è in caricamento