Sport

L'Alma supera all'ultimo secondo la Dinamica Generale Mantova: 69-67 (FOTO)

Di Green il canestro che ha decretato la settima vittoria stagionale per i ragazzi di Dalmasson

È ancora Green a risolvere il match nei secondi finali: ma mentre con l’Ora Si Ravenna il canestro decisivo era scaturito in maniera fortunosa su un tiro corto di Prandin, questa volta Javonte si è costruito in tre secondi l’azione penetrando dalla linea di fondo e rilasciando dolcemente la palla che si è infilata nel canestro avversario. Ancora una volta il pubblico si è dimostrato sesto uomo in campo, come ribadito in sala stampa dal Presidente Giovanni Marzini, che ha anticipato la presentazione dell’iniziativa denominata “Abbonatale”, un abbonamento per la seconda parte di stagione che prevede in omaggio l’ultima gara interna dell’Alma per l’anno 2016, prevista il giorno 23 dicembre contro l’Aurora Basket Jesi; quei 3615 spettatori pubblico che non si sono per niente scomposti nel prepartita quando hanno cantato a cappella l’inno italiano a causa di un’improvvisa (o voluta?) interruzione dell’impianto audio dell’Alma Arena.   L’Alma Agenzia per il Lavoro Trieste ha superato la Dinamica Generale Mantova 69-67: è stato questo il verdetto della dodicesima giornata di andata del campionato di pallacanestro 2016/17 - Serie A2-Est Citroën.

PRIMO QUARTO

L’Alma è partIta con Parks, Bossi, Green, Pecile e Da Ros; la Dinamica ha schierato il quintetto formato da Daniels, Giachetti, Candussi, Amici e Corbett. Dopo il canestro iniziale di Corbett l’Alma ha risposto subito con un parziale di 9-0, con la bomba di Da Ros ed i canestri di Pecile, Parks e Green con schiacciata su assist di Parks, con time-out chiesto da coach Martelossi. La tripla di Corbett ha interrotto la striscia positiva per Trieste, che ha poi ripreso a correre con un altro parziale firmato Pecile, Green e Bossi. È continuata la sfida dall’arco tra Corbett e Bossi. La Dinamica, sostenuta fino a questo momento dal solo Corbett, va a segno con Amici, beccato dal pubblico triestino per vecchi rancori delle passati stagioni. Mantova ha ricucito lo svantaggio con la tripla di Amici ed il canestro più libero di Vencato. Il canestro di Da Ros ha chiuso il periodo con l’Alma avanti 27-20.

SECONDO QUARTO

L’inizio del quarto è stato di marca Stings che, con un parziale di 9-0 frutto di tre tiri pesanti, uno di Casella e due di Amici hanno rimesso la testa avanti (27-29). Il pari è arrivato con Cittadini mentre dall’altro lato uno scatenato Amici si è guadagna tre liberi sbagliandone però uno. Green ha tenuto bene il campo e con ei punti ha tenuto l’Alma avanti mentre dall’altro lato Corbett ha trovato i punti del -1; l’1 su due di Da Ros dalla linea di carità e la tripla di Amici consentono agli Sting di andare a riposo lungo con il vantaggio minimo (38-39).

TERZO QUARTO

L’Inerzia della gara è rimasta tra le mani della squadra di coach Martelossi, che ha allungato con i liberi di Amici e il canestro dell’ex Candussi. La riscossa biancorossa è stata però firmata da Matteo Da Ros, autore di un parziale di 7-0 che ha consentito a Trieste di tornare in vantaggio (45-43); ancora Amici e Candussi sono stati gli artefici del nuovo vantaggio lombardo. Green, dopo un 0/2 dalla lunetta, si è fatto fischiare un tecnico, che Mantova non sfrutta a dovere. L’ennesima schiacciata di Green ha infiammato l’Alma Arena; il fallo tecnico e quinto personale di Bryan hanno dato a Prandin l’opportunità del nuovo vantaggio biancorosso, con il quale si è chiuso il terzo periodo di gioco (52-51).

QUARTO QUARTO

Per l’Alma il solo Parks è stato autore di positivi canestri mentre la Dinamica trova punti con Corbett e Daniels. M La Dinamica ha cercato di impostare la fuga decisiva, arrivando al massimo vantaggio esterno (58-64) con la tripla di Daniels. L’Alma, trascinata dal pubblico, ha trovato con la palla rubata e la schiacciata  di Green i punti del – 2 e con la bomba di Bossi il pareggio (65-65). Ultimo istanti tiratissimi con Daniels che trova due punti al quale ha risposto Da Ros. Un’azione non conclusa da Mantova consente ai biancorossi un possesso palla a 4.01 secondi alla sirena finale sul punteggio di 67-67. A questo punto è arrivata l’iniziativa di Green già raccontata all’inizio. Ad un secondo dalla fine time-out per Mantova durante il quale viene deciso di recapitare ad Amici la palla del pari/vittoria; il tiro del numero 19 degli Stings non centra il bersaglio e per l’Alma è la vittoria n. 7 in campionato. Consultando le statistiche finali, troviamo Green con 16 punti e Da Ros con 15 punti e 12 rimbalzi. A seguire Parks con 14 punti ed 8 rimbalzi. Per gli ospiti 24 punti per Corbeitt e 23 per Alessandro Amici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Alma supera all'ultimo secondo la Dinamica Generale Mantova: 69-67 (FOTO)

TriestePrima è in caricamento