Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport

Atletica leggera: due generazioni di campioni italiani allo stand Fidal

Due giorni di incontri in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di Atletica Leggera che prenderanno il via venerdì 30 giugno nel rinnovato stadio Grezar

Due generazioni a confronto in due giorni di incontri allo stand organizzato dal Comitato Provinciale della Fidal in piazza della Borsa a Trieste in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di Atletica Leggera che prenderanno il via venerdì 30 giugno nel rinnovato stadio Grezar.
 
Così dichiara Emiliano Edera, Presidente Provinciale Fidal Trieste: «Abbiamo voluto iniziare la settimana che ci porterà alla manifestazione del weekend con 2 eventi che mettono in evidenza la variegata realtà dell'atletica triestina. Lunedì abbiamo presentato i triestini medagliati ai Campionati delle categorie giovanili e martedì la realtà dei Master. E non è un caso. Abbiamo, infatti, la fortuna di avere dei giovani che, anche grazie a tecnici preparati, primeggiano a livello nazionale, e non solo, arrivando a partecipare anche agli Assoluti e, contemporaneamente, un nutrito mondo di Master che con passione organizzano manifestazioni podistiche molto partecipate. Insieme rappresentano le fondamenta dell'atletica triestina».
 
Ieri si è tenuta la presentazione degli atleti triestini medagliati ai Campionati Nazionali delle categorie giovanili juniores e allievi/e, alla presenza del fiduciario tecnico provinciale Stefano Lubiana, del Presidente del Comitato Provinciale Fidal Emiliano Edera e del Consigliere Regionale Fidal Omar Fanciullo. 

Sul palco:

Cadetti record italiano
80 e 100 metri
Enrico Sancin (Polisportiva Triveneto)
 
Allievi/e
100 hs Teresa Sacchi semifinalista (cus Trieste)
Salto con l'asta Alessia Casale sesta ( cus Trieste)
Peso e disco Letizia Pepe quarta e quinta(  cus Trieste)
Eptathlon Meta Sterni bronzo (bor)
Salto in alto Andrea Coslovich argento(polisportiva triveneto)
Giavellotto Alessio di Blasio oro (Trieste atletica)
 
Juniores
100 hs Martina Millo semifinalista (polisportiva triveneto)
100hs Anna Bionda semifinalista (cus Trieste)
Salto in alto Celine Smrekar  (cus Trieste)
 
400 hs settima Isabella Gandolfo (cus Trieste)
Staffetta 4 x400 bronzo Isabella Gandolfo, Alessia Gant, Mara Lavrencic Giada
Stanissa ( cus Trieste)
800m secondo giada Stanissa Argento(cus Trieste)
Salto triplo bronzo Simone Biasutti  (Trieste atletica)
1500m argento Jacopo de Marchi ( Trieste atletica)
Salto con l'asta Max Mandusic oro (Trieste atletica)
 
Promesse
400hs Miriam Martini sesta ( cus Trieste)

«Sono vent’anni che seguo l’attività giovanile – ha rilevato Stefano Lubiana – e vedere crescere questi ragazzi che riescono poi a raggiungere risultati importanti è una grandissima emozione. Come un padre che vede crescere i propri figli da esordienti a dei veri propri talenti che adesso ai Campionati Assoluti avranno la possibilità di dimostrare tutto grande lavoro svolto».
«Mai come quest’anno Trieste può vantare una così alta partecipazione agli Assoluti, dove verrà schierata una squadra di giovani e giovanissimi che – ha concluso Lubiana – lascia ben sperare per il futuro».
 
Ieri, invece, è stata la volta della presentazione dell'attività Master ed, in particolare, del Trofeo Provincia di Trieste, alla presenza del Presidente della Società Podistiche Riunite Trieste, Ruggero Poli, oltre ai rappresentanti locali del mondo Senior.
34 anni di storia, 15 gare all’anno con una media di 500/600 iscritti: a dare i numeri del Trofeo Provincia di Trieste è stato il Presidente della Società Podistiche Riunite Trieste Ruggero Poli. «Quella dei Master – ha rilevato Poli – è stata una realtà fondamentale per l’atletica triestina e che movimenta migliaia di atleti. Non a caso il Trofeo Provincia di Trieste richiama ogni anno appassionati da tutta la regione, uomini e donne, dai 23 ai 75 anni di età, accomunati dalla passione per lo sport».
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica leggera: due generazioni di campioni italiani allo stand Fidal

TriestePrima è in caricamento