menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket Femminile a2: l'Interclub Petrol Muggia Affonda Bolzano; 56 a 43

Magari non sarà una Petrol Lavori con indosso il vestito più bello della cerimonia, ma anche al “ballo” contro Bolzano l'Interclub riesce a ricevere ampi consensi da parte di tutti. Ad Aquilinia la formazione di Matija Jogan torna a vincere dopo...

Magari non sarà una Petrol Lavori con indosso il vestito più bello della cerimonia, ma anche al "ballo" contro Bolzano l'Interclub riesce a ricevere ampi consensi da parte di tutti. Ad Aquilinia la formazione di Matija Jogan torna a vincere dopo qualche giornata di stop tra le mura amiche, sconfiggendo l'Iveco Lenzi per 56-43 e posizionando un ulteriore preziosissimo mattoncino per il discorso-salvezza, ormai davvero lontano solo una manciata di punti.

Qualche momento di "labirintite" per le padrone di casa (aspetto che da qualche tempo le accompagna sul parquet) è stato nuovamente superato con la coesione efficiente del gruppo e con lo spirito di sacrificio di tutto il roster, capace di superare brillantemente momenti di gioco tutt'altro che eccelsi: davanti a una formazione ospite che ha vissuto molto, forse troppo sulle fortune della propria pivot Piotrkiewicz, la Petrol Lavori è riuscita a fare ciò che le appartiene, ovvero operare lo strappo decisivo nel momento topico.

Il tutto con una prova sopra le righe di Gabrovsek in "doppia-doppia" e con la consueta giornata in ufficio della Borroni, cosa che ormai non fa quasi più notizia. Muggia parte in sordina in avvio di gara: inizialmente Bolzano va subito sul 0-5, dal canto loro le rivierasche trovano buone soluzioni sotto canestro con Gabrovsek, con due buoni giochi da 3 punti.

Tuttavia l'Interclub si dimostra non lucidissima, perdendo qualche palla di troppo e permettendo a Zambarda prima e a Piotrkiewicz poi di segnare con discreta costanza. La Iveco Lenzi è avanti di una lunghezza al 10' (14-15), la Petrol Lavori deve successivamente rinunciare a Samantha Cergol, vittima di una botta alla caviglia, ma vede provvidenzialmente accendersi la luce di Annalisa Borroni: gli 8 punti fulminei della capitana danno ossigeno alle muggesane che pareggiano i conti (19-19), dando poi un strappo consistente nel finale di tempo, arrivando sul +8 al thè di metà gara (28-20).

Nel terzo quarto, Muggia consolida il proprio vantaggio: ancora una solidissima Gabrovsek semina il panico in area pitturata, sia in difesa che in attacco. Il massimo vantaggio interno di +14 (36-22) sembra essere un buon viatico per ciò che resta nel match, con le ospiti che danno l'impressione di disunirsi. E invece, sul 45-31, un po' per demeriti propri, un po' invece per la vena ritrovata delle alto-atesine, ci vogliono almeno altri cinque minuti prima di chiudere baracca e burattini: l'Iveco Lenzi ha infatti un ultimo acuto prima di arrendersi, col parziale di 7-0 esterno (45-38). Saranno le realizzazioni di Jessica Cergol e, nuovamente, di Borroni a blindare la conquista dei due punti, assieme al quinto posto in classifica.

Petrol Lavori Muggia-Iveco Lenzi Bolzano 56-43 (14-15, 28-20, 45-31)

Petrol Lavori Muggia: Meola 2, Borroni 21, S. Cergol, Cumbat 2, Primossi 5, J.Cergol 9, Fragiacomo 3, Filippas n.e. , Palliotto, Gabrovsek 14. All. Jogan

Iveco Lenzi Bolzano: Valerio 5, G. Mora, Maron 3, L. Schwienbacher, Zambarda 7, N. Mora, Ribeiro n.e., Piotrkiewicz 20, D. Schwienbacher 3, Crestani 4. All. Massai

Alessandro Asta Addetto Stampa 1° Squadra Petrol Lavori Muggia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    In giro con coltello a serramanico: denunciato

  • Cronaca

    Ruba 170 euro di vestiti all'Ovs: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento