Sport

Basket femminile, Interclub Muggia a un passo dalla vetta

Grinta e determinazione portano al successo l'Interclub

Interclub - Pall. Cadelfa Pd 73-64 (13-16;35-27;54-44) Interclub: Fumis 5, Beduschi, Dimitrijevic 7, Battistel 3, Cumbat 18, Robba 1, Ianezic 25, Silli, Guidoboni, Bresciani, Mezgec, Miccoli 14. All.: Mura Pall. Cadelfa Pd: Colombo 22, Scaramuzza 10, Pavan, Ferrari 1, Caccavella 9, Meneghello 4, Alfier, Ragazzo 2, Minetto 1, Guennoun, Cognolato 5, Mario 10. All.: Voltan

Il ciclo di tre partite nell'arco di una settimana si è concluso in maniera più che positiva per l'Interclub abile a gestire con un roster incompleto (le rivierasche hanno dovuto fare a meno delle infortunate Mervich e Bianchini oltre che di Mezgec a mezzo servizio, n.d.r.) una gara di certo non semplice di fronte ad un'avversaria ostica come lo è stata per lunghi tratti la Cadelfa. Una buona aggressività difensiva accompagnata da veloci conclusioni in attacco consentono a Muggia di piazzare un break iniziale di 10-1 alla metà del primo quarto, qualche fallo commesso di troppo e allo stesso tempo un calo d'intensità da parte delle padrone di casa permette a Padova di ritornare in partita soprattutto grazie ad una buona percentuale realizzativa dalla linea della carità. Il distacco tra le due formazioni viene annullato dal canestro di Mario (11-11) all'8' con le ospiti a mettere la freccia del sorpasso fino a raggiungere il +3 (13-16) alla conclusione del primo quarto.

Il quintetto delle “piccole” schierato da coach Mura nell'avvio del secondo periodo sortisce i suoi effetti: Muggia prima recupera lo svantaggio accumulato (14-18) per poi pareggiare i conti con 2 liberi messi a segno (21-21) da Cumbat al 15', l'inerzia a questo punto passa in favore dell'Interclub che detta il ritmo partita sino a raggiungere il +8 (33-25) con una conclusione firmata dalla stessa capitana rivierasca. Si giunge così all'intervallo lungo con Muggia avanti di 8 punti (35-27). A dir poco scoppiettante si rivelerà essere il terzo quarto con rapide azioni offensive da ambo le parti, ancora una volta però a fare la differenza è la difesa schierata a zona dal tecnico rivierasco con Padova che trova delle evidenti difficoltà, soprattutto nella seconda parte del periodo, ad andare al tiro. Risultato? Muggia in men che non si dica raggiunge il +10 (53-43) al 29' con Ianezic (top scorer dell'incontro con 25 punti al suo attivo, n.d.r.). Alla penultima sirena il tabellone evidenzia il vantaggio in doppia cifra a favore dell'Interclub (54-44).

L'ultimo quarto si rivelerà essere poco più di un monologo per Muggia che trova il +16 (68-52) a 4' dalla conclusione con Miccoli, i minuti scorrono senza particolari patemi come i titoli di coda a decretare il meritato successo, quinto consecutivo, rivierasco in un campionato che vede i colori nerazzurri giornata dopo giornata confermarsi sempre più nei piani alti della graduatoria (73-64). Piena è la soddisfazione di coach Mura alla conclusione del match che metteva in palio punti importanti: «Un plauso va a tutte le ragazze, pur rimaneggiati e contro un'avversaria tosta da affrontare siamo riusciti a dare una certa continuità nei risultati in una settimana di certo non facile tra infortuni e partite ravvicinate nell'arco di così poco tempo. Vorrei infine rivolgere una menzione positiva a Fumis, seppure giovanissima (classe 2001, n.d.r.), oggi si è fatta valere con un minutaggio che le ha permesso di trovare spazio nei nostri migliori momenti di gioco. Ora ci godiamo la pausa (sabato prossimo Muggia osserverà un turno di riposo causa il numero dispari delle formazioni partecipanti al campionato di B, n.d.r.) per rimetterci in sesto cercando allo stesso tempo di recuperare al maglio il maggior numero possibile di ragazze attualmente indisponibili causa infortunio».

Particolari elogi vengono infine rivolti dal Direttore Tecnico Giuliani nei confronti di Cumbat: “Da vera capitana e per la completezza nel ruolo che ricopre in campo anche Muggia ha la sua straniera e questa si chiama Lara Cumbat giocatrice, senza alcun dubbio, di categoria superiore; un' ulteriore conferma di tutto ciò la si è avuta in questo primo quarto di stagione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket femminile, Interclub Muggia a un passo dalla vetta

TriestePrima è in caricamento