Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Basketball Street Battle: i "Maschi" se ne Vanno a Rimini

Ed alla fine trionfano “I Maschi”: i campioni della categoria senior maschile del Basket Street Battle 2012 portano in alto il loro nome, vincendo la finalissima di un torneo che per tre giorni ha animato il centro sportivo “Primo Maggio” di...

Ed alla fine trionfano "I Maschi": i campioni della categoria senior maschile del Basket Street Battle 2012 portano in alto il loro nome, vincendo la finalissima di un torneo che per tre giorni ha animato il centro sportivo "Primo Maggio" di Strada di Guardiella 7, a Trieste.

Il quintetto formato da Paride Zampar, Andrea Schina, Davide Carlin, Daniele Bozic e Francesco Basili si aggiudica la seconda edizione del BSB battendo in finale gli ottimi "Ti Infilooo" (Cacciatori, Dolce, Radesich e Lucian): 14-11 il risultato dell'atto conclusivo, con due canestri e fallo di Schina ed una penetrazione finale di Carlin.

Ottima la resistenza di Cacciatori e soci, che sono rimasti sempre attaccati agli avversari grazie al gran spirito di squadra ma si sono piegati nel finale. Nelle semifinali, invece, i Maschi avevano superato i Vichinghi di Marchesan e De Petris, mentre la grande sorpresa della giornata era arrivata proprio dai Ti Infilooo, bravissimi a sorprendere i favoriti No Blood No Foul grazie alla prova strepitosa di un Lucian che ha arginato al meglio Devil Mediza.

Nella categoria Amatori, invece, le semifinali vedevano un altro colpaccio: i Dancing Bears dei fratelli Cotterle perdono contro gli Antenati di Ciriello, Moschioni, Barzelogna e Rauber, quartetto da 200 anni in quattro.

E' proprio "Ciri" Ciriello a risultare decisivo con il suo senso del canestro, mentre dall'altra parte l'Evolution Team di Agapito e Poropat si arrende di fronte ai Bei Come Dei. Paride Zampar, protagonista anche in questa categoria, trascina la sua squadra mentre "Il Pirata" Venturini tiene a galla i suoi, che si arrendono di misura.

Nella finalissima, gli Antenati si basano sulla fisicità di Sandi Rauber, ma dall'altra parte i Bei Come Dei rispondono colpo su colpo: "Tony" Barzelogna mette la bomba del +2 ma risponde dall'altra parte Leonardo Mravic, protagonista del finale con una tripla ed un canestro dalla media; chiude Zampar per il 13-12 che regala il titolo Amatori ai Bei Come Dei (Zampar, Lerini, Trimboli, Mravic).

La categoria femminile, invece, ha regalato l'alloro alle padovane delle Trix (Bertollo, Pegorao, Stoppa), che in semifinale hanno superato Le Fregole (Mognon, Girolimetto, Sessi, Comiran) nel derby tutto veneto. L'altra finalista è targata Sgt: sono le Avada Kedabra, campionesse 2011 del BSB, che sconfiggono le Bubush (Francesca Policastro, Umani, Pitacco, Kopka) in semifinale: Alice Policastro, Barbara Bossi, Marta Zucca, Federica Pozzecco e Lucia Ferri passano con un netto 10-5, ma poi in finale si devono piegare di fronte ad una Stoppa che fa la differenza ed anche ai canestri della giovane Gobbato, inserita all'ultimo per un'assenza nella formazione veneta. Bossi con i tiri da fuori e Policastro con le penetrazioni cercano di metterci una pezza, ma la vittoria va alle Trix.

La categoria giovanile (nati negli anni 1995-1996-1997) ha visto chiudere al primo posto i "Cibbbesplosion" del playmaker Marco Cerniz, '95 dal sicuro avvenire che è stato il protagonista contro Le Gane Panti, quartetto dell'Azzurra Trieste capitanato da Marco Schiano di Zenise, molto positivo assieme a Matteo Cernivani.

Alla fine, con Zacchigna e Cerniz, passano i Cibbbesplosion, che vincono il primo titolo giovanile del BSB. Per i premi individuali, nella BSB Three Points Contest (gara di tiro da tre) si sono messi in luce Marco Cerniz, vincitore della categoria giovanile, Alessandro Signorino negli Amatori ed Alessio Polo per i senior maschile; bissa il titolo, dopo quello del 2011, Barbara Bossi per le senior femminili. Andando invece a scorrere i trofei di MVP, Marco Schiano di Zenise è stato il migliore nei giovanili; per il femminile si è messa in luce Lucia Ferri, veneta del San Martino di Lupari e nel torneo senior maschile il più decisivo è stato Andrea Schina.

Una menzione all'mvp della categoria Amatori, ovvero Paride Zampar: "Ercolino" non solo ha vinto il premio di miglior giocatore, ma si è anche aggiudicato il titolo della sua categoria e pure quello senior maschile, dove ha voluto ugualmente concorrere pur non essendo tesserato. Decisamente una tre giorni produttiva per lui, che ora volerà a Rimini nel weekend del 27-28-29 luglio insieme ai suoi compagni de "I Maschi" per giocarsi le Finali Nazionali FISB, circuito al quale il Basket Street Battle è affiliato.

Insomma, un altro grande successo per questa manifestazione organizzata dalla A.S.D. All In Sport, che nonostante il vento insistente delle ultime due giornate ha comunque concluso al meglio il torneo, riuscendo a disputare le partite al coperto: grandi numeri in quanto a presenze (39 squadre, 166 giocatori, 71 gare disputate in tre giorni), con la palestra "Bojan Pavletic" ed il campetto all'aperto letteralmente gremiti da pubblico, addetti ai lavori e semplici appassionati. Ed ora si attende solamente l'edizione 2013: All In Sport si è già messa in moto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basketball Street Battle: i "Maschi" se ne Vanno a Rimini

TriestePrima è in caricamento