rotate-mobile
Sport

Brutto Infortunio in Nazionale per la Calciatrice Triestina sara Gama

San Paolo, Brasile, stadio do Pacaembu, 44' minuto del primo tempo della partita di calcio femminile tra le nazionali di Brasile ed Italia: Sara Gama salta per rinviare un pallone e quando atterra... le immagini e la smorfia di dolore non lasciano...

San Paolo, Brasile, stadio do Pacaembu, 44' minuto del primo tempo della partita di calcio femminile tra le nazionali di Brasile ed Italia: Sara Gama salta per rinviare un pallone e quando atterra... le immagini e la smorfia di dolore non lasciano scampo, l'infortunio -si capisce subito- è grave.

Gli accertamenti fatti nel pomeriggio di venerdì confermano le sensazioni iniziali: Sara ha rotto i legamenti crociati del ginocchio, e per lei non ci sarà modo di riprendere a giocare per diversi mesi.

Il primo pensiero forte e preoccupato è per lei, per la sofferenza fisica e interiore che prova. Sara ha costruito con determinazione e razionalità la sua passione per il calcio, e subire un infortunio di questo tipo è una mazzata che sì, renderà più forti, ma per ora fa solo male.

E poi comincia ad affiorare la rabbia che, siamo certi, si affievolirà anche quella, ma adesso rende la situazione più difficile da digerire. In Brasile, la Nazionale Italiana è andata per disputare un torneo che, per quanto prestigioso possa essere, non è valevole per alcuna competizione ufficiale; tra l'altro la partecipazione delle nostre ragazze, ha costretto il campionato della massima serie ad una pausa natalizia precoce ed allungata.

A Sara, indiscussa protagonista del calcio femminile nazionale, triestina di nascita e con tantissime stagioni di militanza nella Polisportiva San Marco del Villaggio del Pescatore, va l'augurio di una pronta guarigione e di un rapido ritorno in campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutto Infortunio in Nazionale per la Calciatrice Triestina sara Gama

TriestePrima è in caricamento