Domenica, 26 Settembre 2021
Sport

Buona la prima per il Riccardo terzo di Gassmann al Rossetti

In scena fino a domenica, al Politeama Rossetti, la rappresentazione della tragedia di William Shakespeare “RIII – Riccardo Terzo”. Buona la prima per lo Shakespare adattato da Vitaliano Trevisan e diretto ed interpretato da Alessandro Gassmann...

In scena fino a domenica, al Politeama Rossetti, la rappresentazione della tragedia di William Shakespeare "RIII - Riccardo Terzo".

Buona la prima per lo Shakespare adattato da Vitaliano Trevisan e diretto ed interpretato da Alessandro Gassmann. Discreta partecipazione di pubblico con buona rappresentanza di giovani, come aveva auspicato il regista ed attore romano.

Nell'allestimento proposto da Trevisan-Gassmann gli intrighi e le nefandezze perpetrate da Riccardo Plantageneto III, Duca di York - uomo crudele e senza scrupoli, capace di eliminare qualsiasi persona che potesse ostacolare la sua avidità di potere - si possono idealmente ambientare nel periodo del secondo conflitto mondiale con frequenti richiami al periodo gotico-medioevale, sia per quanto riguarda l'interessante ed originale impianto scenografico, ideato dallo stesso Gassmann e da Gianluca Amodio, con il buio che, assieme alle musiche originali di Pivio & Aldo De Scalzi contribuisce ad enfatizzare l'odio e la disperazione verso questo personaggio, mostruosamente alto (più di due metri!) e deforme.

Convinti applausi finali per tutti gli interpreti, con particolare riguardo per il protagonista principale e per Manrico Giammarota nei panni di Tyrrel e Paila Pavese (Duchessa di York). Da segnalare infine l'interpretazione di Lady Anna affidata a Sabrina Knaflitz, moglie di Riccardo III sul palcoscenico e di Alessandro Gassmann nella vita reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona la prima per il Riccardo terzo di Gassmann al Rossetti

TriestePrima è in caricamento