Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Buona Prova per la Pallamano Trieste, che si Impone sul Metalsider Mezzocorona 30-21

Al Palachiarbola è andato in scena, per la nona – ed ultima – giornata di andata del campionato di pallamano, Serie “A” - 1ª Divisione Nazionale  Girone “A”, l’incontro tra le formazioni della Pallamano Trieste e del Metalsider Mezzocorona...

Al Palachiarbola è andato in scena, per la nona - ed ultima - giornata di andata del campionato di pallamano, Serie "A" - 1ª Divisione Nazionale Girone "A", l'incontro tra le formazioni della Pallamano Trieste e del Metalsider Mezzocorona; vittoria per la Pallamano Trieste, che si è aggiudicata l'incontro con il punteggio di 30 a 21.

Dopo un inizio un po' difficile, la squadra triestina ha saputo contenere gli attacchi trentini, costruendosi nel finale di primo tempo il vantaggio che poi ha mantenuto senza grossi patemi. Prima dell'incontro è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare le vittime dell'alluvione che ha colpito la Sardegna.

PRIMO TEMPO

Partenza positiva per gli ospiti, che con Massimo Moser si portano avanti 2-0. E' pronta però la reazione dei ragazzi di Oveglia con quattro reti consecutive: il margine di vantaggio poteva essere maggiore se i biancorossi non avessero sbagliato alcuni contropiedi; in qualche occasione è stato bravo il portiere ospite Amendolaggine a neutralizzare le conclusioni triestine.

I biancorossi allentano le maglie in difesa ed il Mezzocorona riesce a rientrare sul punteggio di 6-6. Oveglia chiama a rapporto i suoi ed i risultati sono immediati: la difesa chiude con grinta e recupera due palloni che si traducono in altrettante reti. Gli ospiti non pungono in attacco ed al minuto 28.00 la partita è saldamente in mano ai biancorossi triestini (14-8). Alle reti di Radojkovic (rigore) ed Anici risponde Kovacic con un tiro franco a tempo scaduto che si infila beffardamente all'angolino basso alla sinistra di Postogna: 16-9 e squadre a riposo.

SECONDO TEMPO

La Pallamano Trieste in difesa chiude tutti gli spazi ed il divario tra le due squadre si amplia: 22-12 dopo 9.42 con una rete dell'ottimo Oveglia. L'allenatore ospite tenta la carta del giocatore aggiunto che sostituisce il portiere nelle fasi di attacco ma senza grossi risultati: i ragazzi di Oveglia mantengono senza grossi patemi in vantaggio di 9-10 reti. Dopo gli interventi di Postogna del primo tempo è Zaro a mettersi in luce con alcuni buoni interventi. Negli ultimi minuti Oveglia dà spazio anche a Carpanese, Leone e Dovgan che, pur dimostrando buona volontà, non riescono ad iscriversi a referto. La partita si chiude 30-21 con l'ultimo sigillo di Oveglia e gli applausi meritati da parte del numeroso pubblico intervenuto.

A centrocampo consueto girotondo di ringraziamento da parte dei giocatori biancorossi. Trieste approfitta del turno di sosta di Cassano Mangnago ed è ora seconda in classifica a 6 punti dalla corazzata Bolzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona Prova per la Pallamano Trieste, che si Impone sul Metalsider Mezzocorona 30-21

TriestePrima è in caricamento