Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Calcio

Eccellenza: ecco come si svolgeranno play-off e play-out

Il comitato regionale ha ufficializzato i meccanismi di promozione e retrocessione della nuova Eccellenza, strutturata in due gironi da 12 squadre

Sono finalmente ufficiali i criteri per promozioni e retrocessioni del campionato di Eccellenza. Il massimo campionato regionale, che per quest’anno andrà in scena col particolare format dei 2 gironi da 12 squadre, vedrà partecipare ai playoff la prima, la seconda e la terza classificata di ciascun girone. Nel primo turno dei play-off si affronteranno, in sfide di andata e ritorno, seconda e terza classificata di ciascun girone, con la vincente che affronterà poi la prima classificata del proprio raggruppamento. Se il distacco tra la seconda e la terza, al termine della regular season, sarà pari o superiore a 5 punti, l'incontro di play-off non verrà disputato e la seconda classificata accederà direttamente al turno successivo. Le due vincitrici si affronteranno nella finale per la promozione in D in gara secca, con campo neutro e supplementari e rigori in caso di pareggio alla fine dei 90’. Chi vince sale in D, mentre chi perde è atteso dagli spareggi nazionali tra le varie seconde classificate dell’Eccellenza.

Le retrocessioni, invece, saranno 6, con l’obiettivo di portare l’Eccellenza 2022-2023 a 20 squadre. Le ultime classificate scenderanno direttamente in Promozione, mentre per le altre ci saranno i play-out tra squadre dello stesso girone tra andata e ritorno. L’ottava affronterà l’undicesima mentre la nona affronterà la decima, il tutto in gare di andata e ritorno. Il play-out non si disputerà se il distacco in classifica al termine del campionato sarà pari o superiore a 7 punti. Le quattro squadre perdenti retrocederanno in Promozione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: ecco come si svolgeranno play-off e play-out

TriestePrima è in caricamento