La serie B scende in campo: Pobega sfida Calò, a Udine il derby tra triestini

I due giovani centrocampisti giocano questa sera alla Dacia Arena alle 21 nel match valevole per la 27esima giornata di ritorno. Rendimento stagionale molto buono per entrambi: re degli assist il giocatore delle vespe, cinque centri invece per il giovane ramarro

Foto tratte dal sito Juve Stabia e per gentile concessione dell'ufficio stampa Pordenone

Anche se il Coronavirus ha bloccato parte del calcio italiano compresa la Triestina, questa sera un po’ della Trieste “balonera” scenderà comunque in campo. Alla Dacia Arena di Udine alle 21 va infatti in scena Pordenone-Juve Stabia, match interessante non solo per la qualità ed il bel gioco espresso fino ad oggi dalle due compagini, ma anche e soprattutto perché a sfidarsi saranno i triestini Giacomo Calò e Tommaso Podega, due tra i centrocampisti di maggior talento della serie cadetta.

Gli ultimi risultati delle rispettive squadre

Il Pordenone viene dal colpaccio nella trasferta di Empoli, dove ha vinto con il minimo scarto contro i forti toscani, mentre la squadra allenata da Fabio Caserta arriva in Friuli dopo il rocambolesco pareggio in quel di Trapani. Entrambi i giovani giuliani, (Calò è classe 1997, Pobega 1999), stanno disputando due ottime stagioni e sono riusciti a conquistarsi in buona parte del campionato la maglia da titolare nei rispettivi undici.

Il rendimento dei due "muli" e delle due compagini

Giacomo Calò, che la scorsa estate è stato acquisito a titolo definitivo dal Genoa e girato in prestito nuovamente a Castellamare, è a quota due reti ed è, a tutti gli effetti, il re degli assist della serie B, con ben 11 passaggi decisivi. Il buon rendimento di Pobega ha invece fatto registrare 18 presenze con 5 goal tra campionato e coppa Italia. La continuità di rendimento dei due centrocampisti non va però di pari passo con quella del resto della squadra. Se da un lato il Pordenone, dopo la vittoria scaccia crisi contro l’Empoli, è sesto a pari merito con la Salernitana a quota 39 punti, la Juve Stabia invece resta al dodicesimo posto, posizione condivisa con Pisa e Perugia, a sei lunghezze dai neroverdi.

Trieste non gioca, ma due triestini in campo al Friuli sì

La partita in scena questa sera fa parte della 27esima giornata di ritorno. All’andata la Juve Stabia aveva letteralmente surclassato la formazione di Tesser, con un 4 a 2 finale “sporcato” proprio dall’autogoal di Calò. Infine, una scherzosa curiosità legata al campanile. A Trieste non c’è verso di vedere una partita di calcio, ma questa sera due triestini scenderanno in campo, guarda caso, nello stadio che per tutti è ancora il Friuli di Udine.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Prima neve sul Carso: disagi e mezzi spargisale in azione, a Trieste chiusi i giardini

Torna su
TriestePrima è in caricamento