CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI ATLETICA LEGGERA

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

In un weekend contrassegnato dal gran caldo si sono svolti ad Orvieto i campionati italiani master di atletica leggera; solo 10 gli atleti over 35 che hanno rappresentato la nostra città, tutti tesserati per le due società più attive “sull’anello rosso”: 6 della Trieste Atletica e 4 della Sportiamo. Oro per Tullio Hrovatin della Trieste Atletica che ha abbassato di quasi un secondo il primato italiano SM65 dei 100 ostacoli portandolo a 17”18. Gli ha fatto eco la sua compagna di squadra Alessandra Grasso, capace di vincere sia nei 200 che nei 400 metri piani SF50, con i rispettivi tempi di 28”09 e 1’05”19. Purtroppo in questa edizione dei campionati, al contrario di quanto accaduto nelle 7 precedenti, la Sportiamo non è mai riuscita a salire sul gradino più alto del podio, portando a casa però 3 argenti. Quello di Manuel Dallabrida lascia decisamente l’amaro in bocca; il 44enne trentino si presentava con il migliore accredito sui 1500 categoria SM40 ma si è fatto ingannare da una gara tattica invece di imporre il proprio ritmo. Nella medesima gara il suo coetaneo Alessandro Maraspin, pure lui della Sportiamo, giungeva 4° in 4’22”28. Stessa sorte di Maraspin per Carlo Spinelli Barrile, sempre nei 1500 metri però categoria SM50; per lui però è arrivata la medaglia grazie al secondo posto sulla distanza dei 5000, conclusi in 16’46”85. L’ultimo dei 3 argenti Sportiamo è arrivato grazie a Walter de Laurentiis impegnato sui 3mila siepi SM45. Risultati fotocopia per i due “Alessandro” della Trieste Atletica: Alessandro Alfè (SM40) è rientrato dalla trasferta umbra con un secondo ed un terzo posto nel lancio del disco e martello mentre Alessandro Predonzan (SM70) ha vinto l’argento nel salto con l’asta ed il bronzo nei 300 ostacoli. Alla “spedizione” hanno preso parte anche altri due atleti della Trieste Atletica: Alberto Zotti, quarto nell’alto e quinto nel lungo categoria SM65, e Roberto Roberti, quinto nei 400mt e settimo nei 200mt categoria SM55.

Torna su
TriestePrima è in caricamento