menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Canottaggio, campionati italiani: oro per il "4 di coppia pesi leggeri" del Saturnia

Una stagione di grandi soddisfazioni per le società regionali con i Campionati di categoria a giugno e le medaglie conquistate nel corso della stagione internazionale, e l'evento ravennate, che consacra a livello nazionale i migliori atleti del Friuli Venezia Giulia.

Si fregiano del titolo di Campione d'Italia Saturnia, Cmm N. Sauro e Timavo domenica ai Campionati Italiani sul campo della Standiana alle porte di Ravenna. Una stagione di grandi soddisfazioni per le società regionali con i Campionati di categoria a giugno e le medaglie conquistate nel corso della stagione internazionale, e l'evento ravennate (che precede i Campionati di Società, quelli in Tipo Regolamentare ed il Coastal Rowing), che consacra a livello nazionale i migliori atleti del Friuli Venezia Giulia.

Un titolo annunciato quello del 4 di coppia pesi leggeri del Saturnia con Piero Sfiligoi (campione del mondo in 4 senza pesi leggeri under 23 e finalista sull'otto pesi leggeri ai mondiali di Aiguebelette), Lorenzo Tedesco (finalista sull'otto pesi leggeri ai mondiali francesi), Federico Parma (bronzo sul 4 senza pesi leggeri alle Universiadi) ed il ritrovato Federico Duchich (oro mondiale sull'otto junior nel 2011), che partivano domenica mattina per recitare il ruolo di protagonisti in una delle specialità più prestigiose.

E così era: i 4 moschettieri del club di viale miramare dominavano la loro finale lasciandosi alle spalle sul traguardo Terni e Ravenna di oltre 5”. In una stagione nella quale brillava in particolare l'argento della Millo ai mondiali junior a Rio de Janeiro, rappresentava un titolo importante quello del doppio femminile junior per il Circolo Marina Mercantile N. Sauro. Beatrice Millo e Federica Molinaro (11° nel singolo pesi leggeri ai mondiali under 23), forti delle loro esperienze, imponevano la loro classe precedendo sul traguardo di oltre 3” Tritium ed Esperia.

Risultato eccellente anche per il 4 di coppia junior femminile della Timavo in una finale con in buona evidenza anche le ragazze della Nettuno. Titolo italiano conquistato dalle monfalconesi del Brancolo Stefania Buttignon, Ilaria Lise, Serena Lise, e Alice Sansa, che sul traguardo avevano la meglio sulle biancoverdi della Nettuno (Dalla Mora, De Cleva, Succhielli, Del Torre), che riuscivano a conquistare l'argento uscendo da una bagarre a tre.

Facevano da cornice ai 4 titoli tricolori una messe di medaglie, a dimostrazione dell'ottimo stato di salute del canottaggio regionale. Conquistavano l'argento il 4 con senior (Brezzi Villi, Ferrarese, Mansutti, Flego, timoniere Natali) e l'otto senior del Saturnia (Ferrarese, brezzi Villi, Ghezzi, Mansutti, Parma, Duchich, Sfiligoi, Tedesco, timoniere Natali), il 2 con junior della Canoa San Giorgio (Franco, Tuniz, timoniere Candotti), e Simone Martini (tesserato per la Canottieri Padova) nel 4 di coppia senior.

Salivano sul podio per la medaglia di bronzo: il 4 con junior del Saturnia (Accatino, De Rogatis, Flego, Prelazzi, timoniere Natali), il 4 senza pesi leggeri (Sabatino, Arreghini, Scaini, Bernardi) ed il 2 senza pesi leggeri (Arreghini, Bernardi) della Canoa San Giorgio, il 4 di coppia senior femminile della Timavo (Buttignon, Lise, Locci, Sansa), e Martini (Padova) nel singolo senior. Finalisti spesso nemmeno troppo distanti dal gradino più alto del podio erano a Ravenna i 4° posti del 4 di coppia junior (Centazzo., Centazzo S., Rusconi, Maiello) e del doppio senior (Cernic, Romano9 della Timavo, i 5° posti del doppio senior femminile di Ruggiu e Waiglein, del 2 senza junior maschile di Prelazzi e de Rogatis e quello femminile di Visintin e Matjiacich del Saturnia e del 4 di coppia senior femminile del Cmm (Molinaro, Millo, denich, Cozzarini), il 6° di Ghezzo nel singolo maschile senior e l'8° Tuniz e Franco (San Giorgio) nel doppio junior.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento