menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Canottaggio: triestini protagonisti all'Orta Lake Eights Challenge

Successo per i triestini sul lago d'Orta, nell'omonimo Lake Challenge, evento remiero suddiviso in due giorni di gare. Undicesimo posto nella classifica assoluta che coincideva con quella di categoria per Stefano Morganti (Saturnia)

Triestini protagonisti sul lago d'Orta, nell'omonimo Lake Challenge, evento remiero suddiviso in due giorni di gare, la prima, quella di sabato, dedicata all'Orta Lake Eights Challenge - Trofeo Remo Rosso, long distance per le ammiraglie sulla distanza dei 6 km, ed alla domenica dell'Italian Sculling Challenge Memorial don Angelo Villa, riservata, sulla stessa distanza, ai singolisti.

Nella prima giornata di gare, con pioggia battente e vento, da subito in evidenza gli atleti triestini, con Stefano Morganti (Saturnia), imbarcato sull'otto del CUS Pavia, che dettava legge nei confronti delle 22 formazioni iscritte, transitando in prima posizione sul traguardo nel tempo di 21'58”00, avendo ragione della formazione svizzera del See Club Luzern. Ben rappresentato il remo triestino anche nella categoria master, dove Alessandro Stadari (Pullino), a capovoga di una formazione mista (con Armida, Cerea e Arolo), si piazzava al terzo posto assoluto, primo di categoria in 24'44”00. Podio tra i master anche al femminile, con Christina Franz (Cmm), 12° assoluta e argento di categoria in equipaggio misto (Santo Stefano, Sanremo, Savoia, Ilva, Elpis). Ancora tra i master, 19° assoluti e 15° di categoria, il misto tutto triestino Saturnia/Cmm N. Sauro (Costa, Dandri, Grippari, Kraus, Meucci, Rinaldi, Sollecito, tim. Parco), in 33'27”. Oltre 120 gli sculler in gara domenica mattina sul lago d'Orta all'Italian Sculling Challenge - Memorial don Angelo Villa, long distance impreziosita da una nutrita partecipazione straniera, con i concorrenti messi un po' in difficoltà dall'onda del lago piemontese.

Dei triestini in gara, 11esimo posto nella classifica assoluta che coincideva con quella di categoria per Stefano Morganti (Saturnia), che copriva il percorso in 25'55”. Tra i master, in gara i due rappresentanti del Cmm N. Sauro Christina Franz, 89° assoluta in 34'49” ma prima tra le master C, e Giorgio Dandri, 98° assoluto, che fermava il cronometro su 36'54”, primo anche lui nella categoria di appartenenza, quella master H.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento