Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Canottaggio: nel golfo di Trieste giovani atleti ai remi (FOTO)

Trofeo CONI 2015 dedicato al canottaggio e disputatasi questa mattina a Trieste. Un trofeo diviso in due manches, una in barca sullo specchio d'acqua davanti al club ospitante, Saturnia, una seconda presso il Campo Cologna

Una fase regionale del Trofeo CONI 2015 dedicata al canottaggio e disputatasi sabato mattina a Trieste grazie al Comitato Regionale della Federcanottaggio del Friuli Venezia Giulia e le associazioni Saturnia e Nettuno.

Un Trofeo diviso in due manches, una in barca sullo specchio d'acqua davanti al club barcolano ospitante, il Saturnia, ed una seconda presso il campo di atletica leggera G. Draghicchio, detto comunemente Campo Cologna.

Oltre una decina i partecipanti selezionati dalle società di appartenenza tra coloro per il primo anno tesserati alla Federcanottaggio, con una netta preponderanza femminile, a dimostrazione del grande interesse anche delle ragazze per questo sport.

Ottime le condizioni del mare, con un percorso di circa 800 metri a slalom:

due rappresentanti del Saturnia Laura Michelazzi (3'52”) e Maria Elena Zerboni (3'53”), classificatesi nell'ordine ed autrici delle due migliori prove in assoluto.

Tra le allieve C, meglio di tutte sulla prova in barca faceva Teresa Milossevich (4'26”) del Saturnia, seguita da Gaia Gerebizza 5'04”) e Beatrice Blaskovic (5'07”), entrambe della Nettuno.

In campo maschile, era Filippo Marchesi a siglare il miglior tempo tra i cadetti (4'37”) e Luca Bonini tra gli allievi C (5'46”).

Nelle prove dimostrative (non valide come qualificazione alla Fase Nazionale), era Chiara Canetti (5'58”) che faceva meglio di Sofia Catani (6'52”), tutte e due della Nettuno.

Dopo la prova in barca, il gruppo si spostava a Campo Cologna per la prova di corsa. Sulla distanza dei 1000 metri, su un campo assolato, e con una prova già sulle spalle, si comportavano egregiamente le cadette Zerboni (4'05”) e Michelazzi (4'26”), molto bene anche le allieve C Virginia Pengue (4'13”), Blaskovic (4'44”), e Margherita Savron (4'55”) tutte della Nettuno, ed in campo maschile il cadetto Marchesi (3'41”) e l'allievo C Bonini (4'55”). Tra le giovanissime, la Canetti (4'26”) precedeva la compagna di squadra Catani (5'09”).

Nella classifica complessiva (barca + corsa), che decretava i primi due classificati che parteciperanno alla Fase Nazionale di Lignano Sabbiadoro dal 24 al 27 settembre, tra le cadette, la Zerboni precedeva la Michelazzi, tra le allieve C Pengue aveva la meglio sulla Blaskovic, qualificati anche Bonini tra gli allievi C e Marchesi tra i cadetti.

Federcanottaggio-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottaggio: nel golfo di Trieste giovani atleti ai remi (FOTO)

TriestePrima è in caricamento