Sport

Lotta al cancro, le mule alabardate in prima linea nel progetto ChemioteraPizza

Le giocatrici della Triestina hanno donato la maglia da gara di Ginevra Malaroda al progetto di sensibilizzazione oncologica patrocinato da Arenbì Onlus. Il ricavato della sua messa in asta impiegato per attivare anche a Trieste la particolare iniziativa di solidarietà

Il campionato di Serie C femminile è concluso e la nuova stagione è in preparazione, ma la lotta contro il cancro non conosce pause: per questo la Triestina Femminile scende di nuovo in campo con "Atleti al tuo fianco" per l'iniziativa “ChemioteraPizza”, che porta piccoli momenti di spensieratezza a pazienti e famiglie coinvolte in un percorso oncologico offrendo taglieri e tranci di pizza Margherita.

Le Alabardate hanno donato la maglia da gara di Ginevra Malaroda al progetto di sensibilizzazione oncologica patrocinato da Arenbì Onlus, affinché il ricavato della sua messa in asta venga impiegato per l'attivazione dell'iniziativa ChemioteraPizza anche sulla nostra città. "Un modo originale per sensibilizzare una volta di più su un aspetto quanto mai importante - si legge nella nota ufficiale -, la lotta ai tumori è un argomento clinico ma anche un tema sociale che si vive nella quotidianità, che per questo va migliorata con momenti di serenità e di vicinanza. ChemioteraPizza è solo un modo per dire a qualcuno “Non sei solo, noi siamo con te”: anche questo significa combattere il cancro". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al cancro, le mule alabardate in prima linea nel progetto ChemioteraPizza

TriestePrima è in caricamento