Coppa Italia, nel sorteggio l'Unione pesca di nuovo il Potenza

La squadra di Carmine Gautieri giocherà il primo turno di Coppa Italia nello stadio dove amaramente si era conclusa la passata stagione. Sul fronte del mercato ecco Struna, sloveno nel giro della Nazionale

Per la squadra di Gautieri il primo turno di Coppa Italia di mercoledì 23 settembre contro il Potenza rappresenterà una sorta di rivincita dell'amara eliminazione patita dai rossoalabardati nel finale della scorsa stagione. Sarà infatti la squadra lucana l'avversaria dell'Unione nel primo match valido per la manifestazione nazionale. Si gioca tutto in 90 minuti, con eventuali supplementari e rigori in caso di parità. Nel turno successivo, la vincente affronterà il Monza di Berlusconi e Galliani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ultimi colpi di mercato

Nelle ultime settimane Mauro Milanese ha messo a segno alcuni importanti colpi di mercato. Il nazionale sloveno Andraz Struna arrivato dalla serie A romena, Il laterale Francesco Rapisarda dalla Sambenedettese e il forte difensore dal Carpi, Alessandro Ligi (vecchia conoscenza alabardata, visto che aveva indossato la maglia della primavera dell'Unione 11 anni fa) e il portiere Raffaele Ioime (in arrivo proprio dal Potenza), sono solamente gli ultimi acquisti per una rosa che va via via perfezionandosi e che sembra avere tutte le possibilità (almeno sulla carta) per migliorare la deludente annata 2019-2020. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento