rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Sport

Addio Green Pass, gli ultras annunciano il ritorno al Rocco

La nota è stata diffusa dal Direttivo della curva Furlan. La situazione all'interno dei gruppi di tifosi

L'obbligo di Green Pass svanisce et voilà, gli ultras della curva Furlan tornano allo stadio. La decisione è stata comunicata dagli stessi vertici della tifoseria attraverso un comunicato stampa diffuso nella mattinata di oggi 26 aprile. “Non dobbiamo rendere conto a nessuno se non a noi stessi - scrive il Direttivo -, ora torniamo a casa nostra e lo facciamo da uomini liberi anche se non lo siamo perché molti di noi sono condannati e stanno scontando pene e diffide ma, ciò nonostante, proprio i più colpiti si sentono ugualmente liberi. Liberi perché fedeli fino alla fine allo status di ribelli, la cosa che ci permette di continuare nonostante tutto. Nonostante vite rovinate per difendere una fede, l’onore di una curva. Ognuno faccia il proprio mestiere, il nostro è di combattere metro per metro, stagione dopo stagione, perché ultras è diverso. Ultras è sangue, onore, fratellanza, poi viene il calcio, le vittorie, le lacrime per una sconfitta. Torniamo a marciare per le vie d’Italia, seguendo i nostri colori, senza paura". 

Una situazione che ha del paradossale, visto che chi è rimasto fuori dallo stadio è molto vicino alla società, mentre il gruppo di ultras che ha continuato ad assistere alle partite non le ha mandate a dire, contestando più volte e duramente lo stesso Mauro Milanese. Tra le altre cose, nel corso degli anni numerosi esponenti della Furlan sono stati colpiti da Daspo, in alcuni casi anche molto pesanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Green Pass, gli ultras annunciano il ritorno al Rocco

TriestePrima è in caricamento