Sport

Il San Vito espugna l'ostico campo del Dom

Vittoria convincente per la squadra di Barzelatto, che si impone 59-85

Grande prova di forza del San Vito che espugna l'ostico campo del Dom a Gorizia. Le premesse non erano state delle migliori. Prima gli importanti forfait di Cigliani, Grimaldi e Scorcia. Poi un inizio shock di partita avevano preoccupato non poco coach Barzelatto. Il Dom infatti bombarda il canestro giuliano con 5 triple mettendo a segno 21 punti grazie ad un ispirato Ballandini.

Il San Vito prova a rimanere in scia con le realizzazioni di Zanini (14) e Crotta (17) riuscendo a contenere il distacco ( -7 dopo 10 minuti). Nel secondo quarto 8 punti di Cossaro (20) su 16 totali del Dom non riescono a contrastare l'attacco quasi perfetto dei gialloblu. Cernivani rasenta la perfezione "caricandosi" letteralmente la squadra sulle spalle; Crotta è il padrone dei due pitturati mentre Svab mette a frutto la sua velocità d'esecuzione. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio 37-44 e le sensazioni di coach Barzelatto sono decisamente più positive rispetto ad inizio partita. La ripresa vede il tentativo di rimonta del Dom, ma la difesa granitica del San Vito concede solo le briciole agli isontini. Nel frattempo continua lo show di Cernivani tra assist (6) e triple.

A dieci minuti dal termine il tabellone indica 46-60. Nell'ultima frazione il Dom "finisce la benzina", mentre un sontuoso Zanini mette in cassaforte il risultato. Spazio negli ultimi minuti per l'esordio degli under Favento e Pussini (classe 2005) autore anche dei suoi primi due punti in serie D. Raggiante a fine match coach Barzelatto per un'altra bella vittoria e per l'apporto e l'atteggiamento di tutti gli 11 giocatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il San Vito espugna l'ostico campo del Dom
TriestePrima è in caricamento