menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica 16 ottobre Ore 10.15 la Trieste Opicina del Centenario. Il Programma

Sono passati cento anni da quando l’ingegner Leonardo Weiss, di fronte alla “Casa degli Sposi”, ha abbassato per la prima volta la bandiera rossa di partenza della “Trieste-Opicina” e la magia di  questa storica gara automobilistica sta per...

Sono passati cento anni da quando l'ingegner Leonardo Weiss, di fronte alla "Casa degli Sposi", ha abbassato per la prima volta la bandiera rossa di partenza della "Trieste-Opicina" e la magia di questa storica gara automobilistica sta per illuminare nuovamente Trieste.
Venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 ottobre piazza dell'Unità d'Italia sarà, infatti, il fulcro della centesima edizione della "Trieste-Opicina Historic - Terzo Trofeo Mario Marchi", organizzato da Tiziano Conca, Maurizio De Marco, Paolo Grava e dal Club dei Venti all'Ora, rappresentato dal suo presidente Marco Roda,
grazie al sostegno di numerosi partner pubblici e privati.
Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di automobilismo, il cui punto di forza è unire la possibilità di ammirare dal vivo i bolidi che hanno fatto la storia delle corse a quella di assistere alla gara di regolarità lungo il tracciato della competizione.
Trieste, città mitteleuropea per eccellenza riesce, infatti, a proporsi come scenario ideale per ospitare un evento di elevato valore storico e sportivo legato al mondo delle vetture d'epoca.
La sua particolare posizione geografica la rende unpunto di riferimento strategico per accogliere da tutta Europa, quelle vetture che hanno fatto la
storia dello sport automobilistico mondiale. Inoltre, in piazza dell'Unità d'Italia gli appassionati avranno quindi la possibilità di ammirare da vicino le prestigiose vetture e gli equipaggi partecipanti e di seguire le varie fasi della gara come in un grande paddock.
Attraverso l'inedita "architettura"ideata dagli organizzatori la manifestazione offrirà, inoltre, grandi opportunità di spettacolo anche al
di fuori dei momenti della partenza e dell'arrivo: le due manche che si disputeranno nella giornata di domenica sul percorso chiuso al traffico che si snoda lungo i tornanti che furono il teatro della mitica gara in salita, sono infatti qualcosa di unico nel panorama delle gare di regolarità perché oltre a regalare emozioni forti ai concorrenti, riescono a offrire agli spettatori la possibilità di vedere gareggiare, in serrata sequenza, vetture e piloti, liberi di esprimersi al meglio senza la
preoccupazione di destreggiarsi in mezzo al caos del traffico moderno.
Una formula quindi vincente quella della Trieste-Opicina, che per la suggestione del percorso e per l'impegno agonistico richiesto, fa accorrere al suo via i personaggi più prestigiosi della regolarità storica, ma anche vetture di estremo prestigio come gli esemplari portati dal Museo Storico dell'Alfa Romeo e dell'Esercito Italiano. Un'altra nota di merito alla manifestazione, viene data dall'impegno nel sociale della stessa: per il 2011 la Trieste-Opicina è inserita nel calendario del "AIDO Historic
Challange", del quale fanno parte gare per auto storiche che non hanno bisogno di presentazione quali la "Coppa d'Oro delle Dolomiti" che si disputa a Cortina o "Le Mitiche Sport a Bassano" o il "Trofeo AIDO Raid dell'Etna". Inoltre, per festeggiare il centenario della gara il 15 ottobre
dalle 15 alle 20 sarà disponibile nel palazzo comunale uno speciale annullo filatelico, il cui ricavato sarà interamente devoluto all'Aido.

Numerose le vetture storiche che prederanno parte all'evento, tra le quali anche l'unica Alfa Romeo "1900 C52 Disco Volante spider" del 1952 esistente al mondo, un prototipo con meccanica derivata dalla berlina "1900", ma completamente in lega leggera ed una Seabrook del 1911.
Per quanto concerne la gara vera e propria la "Trieste-Opicina Historic 2011-Memorial Mario Marchi" adotta il Regolamento ASI per le manifestazioni di regolarità con rilevamenti di passaggio e vi possono partecipare autovetture costruite entro il 31 dicembre 1971 (ultimo anno in cui si è disputata la gara in salita Trieste-Opicina), in possesso di Certificato di identità ASI (Omologazione) o Carta d'identità FIVA (solo per conduttori stranieri) o Permesso di Partecipazione rilasciato dall'ASI, o autovetture costruite dopo tale data se di importante rilevanza storica o sportiva.
Al fine della compilazione della classifica (generale e di classe) le penalità totali accusate dai Concorrenti saranno moltiplicate per il coefficiente ASI di anzianità (1, XX dove XX è l'anno di costruzione della vettura - esempio: una vettura costruita nel 1940 avrà il coefficiente 1,40; una vettura costruita nel 1965 avrà il coefficiente 1,65).
Le eventuali vetture non in possesso dell'omologazione ASI o FIVA o Permesso di Partecipazione ASI avranno un coefficiente 3,00.

Verranno premiati i primi quindici concorrenti della classifica generale, il primo Club/Scuderia classificato, il primo Dame, il primo Under 25 ed il primo Stranieri. Il Comitato Organizzatore si riserva la facoltà di istituire eventuali altri premi. Al primo classificato della manifestazione verrà consegnato il Trofeo Portopiccolo Sistiana. Il Trofeo "Memorial Mario Marchi" verrà assegnato al concorrente che avrà accusato meno penalità nelle prove cronometrate di domenica 17 ottobre (Percorso Storico della gara in salita Trieste-Opicina). Per tale trofeo non verranno utilizzati i coefficienti di anzianità ed il trofeo verrà conservato alla sede del Club dei Venti all'Ora, mentre il vincitore ne conserverà una copia in scala ridotta, finché un concorrente non lo avrà conquistato per tre volte. L'evento sarà seguito da Radio Punto Zero, che sabato trasmetterà un programma speciale dedicato all'evento e domenica dalle 10 alle 13 seguirà la gara con una lunga diretta.


Programma dettagliato
VENERDÌ 14 OTTOBRE
16.30 - 19.30 TRIESTE PIAZZA UNITA' D'ITALIA VERIFICHE TECNICO SPORTIVE
20.30 CENA DI GALA IN PREFETTURA

SABATO 15 OTTOBRE
8.00 - 09.30 TRIESTE PIAZZA UNITA' D'ITALIA VERIFICHE TECNICO
SPORTIVE

10.31 TRIESTE PIAZZA UNITA' D'ITALIA PARTENZA PRIMA VETTURA

11.00 DOBERDÒ DEL LAGO SAN MICHELE DEL CARSO PROVE
CRONOMETRATE
11.30 CASTELLO DI SPESA CONTROLLO ORARIO E PROVE CRONOMETRATE
13.00 CIVIDALE DEL FRIULI BUFFET
14.00 CIVIDALE DEL FRIULI RIPARTENZA
14.10 SALITA CIVIDALE - CASTELMONTE PROVE CRONOMETRATE
15.30 CASTELLO DI KRONBERK PROVE CRONOMETRATE E CONTROLLO
ORARIO
16.30 RENCE - FAJTJI HRIB PROVE CRONOMETRATE
17.15 BRISTIE PROVE CRONOMETRATE
17.45 TRIESTE PIAZZA UNITA' D'ITALIA ARRIVO PRIMA VETTURA
20.30 TRIESTE STARHOTELS SAVOIA EXCELSIOR CENA



DOMENICA 16 OTTOBRE
10.01 TRIESTE PIAZZA UNITA' D'ITALIA PARTENZA PRIMA VETTURA
10.15 PERCORSO STORICO TRIESTE-OPICINA TROFEO "MARIO MARCHI"
12.00 TRIESTE PIAZZA UNITA' D'ITALIA ARRIVO PRIMA VETTURA
13.30 TRIESTE STARHOTELS SAVOIA EXCELSIOR PRANZO
14.30 CLASSIFICHE E PREMIAZIONI


































Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento