menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica 27 Mostra del cd & Dvd Usato e da Collezione

É stata presentata questa mattina, nella sede della Fondazione CRTrieste, la “Mostra mercato del Disco, CD & DVD usato e da collezione” che si terrà domenica 27 novembre 2011 al Palasport “Chiarbola” di via Visinada 7, dalle 10.00 alle 19.00, e...

É stata presentata questa mattina, nella sede della Fondazione CRTrieste, la "Mostra mercato del Disco, CD & DVD usato e da collezione" che si terrà domenica 27 novembre 2011 al Palasport "Chiarbola" di via Visinada 7, dalle 10.00 alle 19.00, e che vedrà la partecipazione di una settantina di espositori italiani e stranieri, provenienti da Slovenia, Croazia, Svizzera, Ungheria e Germania.
La manifestazione, giunta ormai alla sua decima edizione, è organizzata dall'Associazione Culturale Musica Libera grazie al sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Fondazione CRTrieste e del Comune di Trieste.

La "Mostra mercato del Disco, CD & DVD usato e da collezione" sarà meta di appassionati, collezionisti e curiosi che si daranno appuntamento per scovare dischi e CD in ogni formato, più o meno rari, sagomati, neri o colorati, picture disc, 33 e 45 giri, album singoli e doppi.
Ma non solo, gli appassionati potranno trovare anche una valanga di stampe estere: quelle inglesi, giapponesi, di notevole fattura e cura del particolare, americane, tedesche e altre dai paesi più insospettabili.
Sarà presente ogni genere musicale: dalla musica italiana a quella rock, passando per il punk, il funky, il jazz, il metal e la disco music, e poi ancora la musica elettronica e quella etnica, le sigle dei cartoni animati e i 78 giri dei nostri nonni.
Chiunque potrà esporre, scambiare, acquistare, vendere o semplicemente farsi valutare i propri dischi.
Ma sui banchi oltre ai vinili si troveranno anche gadget, videocassette e DVD, magliette, manifesti, riviste patinate, locandine e fotografie che rievocano gli anni '60 e '70.
Anche la decima edizione proporrà delle vere e proprie rarità.
Numerosi i vinili da collezione di celebri autori italiani presenti in questa edizione della "Mostra mercato del Disco, CD & DVD usato e da collezione".
Come ad esempio i primi due singoli di Lucio Battisti, "Per una lira" e "Luisa Rossi" o quelli della grande protagonista della canzone d'autore, Mina, per cui si spendono fior di euro per recuperare i vinili a nome "Baby Gate" su etichetta Broadway e i primi long playing su etichetta Italdisc.
Sarà la produzione discografica di Fabrizio De Andrè a essere al centro di questa decima edizione, non tanto della fase oscura d'inizio carriera, ma di alcuni di lavori pubblicati negli ultimi 30 anni.
Risale al 1981 la pubblicazione, su etichetta Ricordi, dell'album "Fabrizio De Andrè", di cui fu realizzata una prima rarissima versione stampata in pochissime centinaia di copie e che venne distribuita durante un concerto che il cantautore tenne a Merano poco prima che la Ricordi immettesse l'album ufficialmente sul mercato. La valutazione dell'album, in perfette condizioni, si aggira attorno ai tremila euro.

Altra particolarità di questa edizione riguarda "Anime salve", lavoro di De Andrè del 1996, che venne pubblicato dalla Ricordi nell'allora nuovo formato CD e solamente in una bassissima tiratura, in parte numerata, su disco. La reperebilità di "Anime salve" in vinile è oggi difficilissima e la quotazione dei collezionisti è stimata attorno ai quattrocento euro.

Insomma, una vera celebrazione del disco, un rito a cui non mancare per migliaia di affezionati uniti dalla passione per il caro vecchio vinile.
La vastità del materiale trattato e il crescente successo della manifestazione confermano che il settore è costantemente impegnato in una particolare ascesa tra operatori e collezionisti.

All'incontro sono intervenuti Renzo Piccini, Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRTrieste, Maurizio Bucci, Consigliere della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Elena Pellaschiar, Assessore al Commercio del Comune di Trieste e Davide Casali, Presidente dell'Associazione Musica Libera.

L'iniziativa, organizzata dall'Associazione Musica Libera, è realizzata grazie al contributo di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione CRTrieste e Comune di Trieste.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: quasi 5 mila controlli nell'ultima settimana, 37 le sanzioni

  • Cronaca

    In giro con coltello a serramanico: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento