menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto pagina facebook Ezio Rossi

Foto pagina facebook Ezio Rossi

Ezio Rossi contro "Triestina mia": «Rocco e i grandi dell'Unione sconcertati dall'attuale gestione»

Parole di fuoco da parte dell'ex allenatore della Triestina Ezio Rossi. Tripudio di "mi piace" e commenti di sostegno al post del coach piemontese, sempre legatissimo alla squadra e alla città

Ancora una presa di posizione chiara e netta da parte di Ezio Rossi, allenatore della doppia promozione della Triestina dalla C2 alla B contro l'attuale gestione dell'Unione e con la pagina "Triestina Mia" in un posto pubblicato sul gruoppo "SOS Triestina", che in meio di un'ora ha raccolto oltre 100 "mi piace"».

«Per conoscenza posto la mia risposta al mio video postato su Triestina Mia:"Buongiorno. Non so chi siate, non so chi rappresentiate, quindi credo che la condivisione del mio video sia inadeguata, e vi pregherei di eliminarla. Ciò che ho scritto sul post e fatto andando a Dro, non ha niente a che fare con la vostra società calcistica. Io riconosco come squadra di Trieste solo quella che porta sul petto il glorioso stemma con l'alabarda, cioè l'Unione Triestina 1918».

«Tale società ha iniziato a morire con l'avvento di Tonelotto per poi scomparire, per ora, il 24/5/2015. Aggiungo che sono anche allibito che politici e imprenditori Triestini, in tutti questi anni, non siano riusciti a fare niente per strutturare una società di persone serie e competenti, che possano dare una dignità sportiva calcistica, alla città di Trieste e alla sua splendida gente. 

«Credo che oltre al sottoscritto, anche Nereo Rocco e gli altri grandi del passato, che hanno onorato lo stemma con l'alabarda , e guardano da lassù, siano sconcertati dalla situazione attuale.  Saluti Ezio Rossi».

12007293_10207584300704341_1793811516_n-2

12016513_10207584295784218_1654041698_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento