Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Finale play-off A2: Grandissima Pallanuoto Trieste, surclassa Siracusa 16-8!

Un'attenta Trieste si impone - contro Siracusa. Rimane sempre in vantaggio nel corso del match dando spettacolo agli oltre 1500 accorsi alla Bianchi. Creata per l'occasione una nuova tribunetta dietro ad una delle porte. Clima rovente

Piscina Bianchi stracolma fino all'inverosimile (disponibili per l'occasione un centinaio di posti aggiuntivi in una tribunetta dietro ad una della due porte, ovviamente protetta adeguatamente dai teli di protezione) per il primo atto del possibile appuntamento con la storia. Di scena a Trieste l'Ortigia Siracusa per il primo match della finale play-off di A2: chi vince due match, viene promosso nella massima serie italiana.

Per la Pallanuoto Trieste è una novità assoluta, mai nella sua storia era giunta ad una finale decisiva per la promozione. A disposizione di coach Piccardo tutti i giocatori, mentre nell'Ortigia SiRAcusa ri registra qualche defezione ed una condizione non completamente ottimale del rooster guidato da coach Luigi Leone.

PRIMO QUARTO

ddPrimo pallone del march conquistato dall'Ortigia ma e Popovic due volte per Trieste a insaccare nei primi 2 minuti. Dpo 2' 06 " 2-0 per Trieste. Trieste non ne sbaglia una e dopo 2' 50" segna ancora con Spadoni. Partenza a razzo per Trieste e coach Leone che è costretto immediatamente a chiamare time-out. Pubblico sempre più caldo e partecipe del match. Strepitosa Trieste che sembra essere entrata immediatamente in clima finale. Siracusa continua a sbagliare in attacco anche complice un'ottima difesa di Trieste. Dopo 3' 30£ prima espulsione temporanea per Trieste per Popovic. ma Siracusa ancora non ne approfitta rimanendo a secco. Sul capovolgimento di fronte Trieste non riesce ad insaccare il poker.  Dopo 5' 30" seconda espulsione temporanea per Trieste per Henriques ma Siracusa ancora una volta non riesce ad insaccare. A 48"  dalla fine Danilovic rompe il ghiaccio per Siracusa grazie ad un rigore (e Ferreccio espulso temporaneamente), peraltro Jurisic aveva individuato l'angolo giusto ma non è riuscito ad arrivare. Finisce  il primo quarto, Trieste sopra 3-1 contro l'Ortigia (5 espulsioni a 0 contro Trieste).

?SECONDO QUARTO

Primo pallone conquistato ancora da Siracusa. Subito il triestino Namar espulso temporaneamente ma Siracusa non ne approfitta. Dopo 1' 30" prima espulsione contro l'Ortigia per Lisi e Trieste ne approfitta per segnare il quarto gol con Henriques che approfitta immediatamente della prima superiorità numerica del match. Dopo 2' altra espulsione contro Trieste per Lagonigro e stavolta Vinci segna il secondo gol per Siracusa (4-2).. Espulso nell'azione seguente momentaneamente per la seconda volta Lisi e Trieste che nuovamente approfitta per segnare con Popovic ancora grande protagonista. Nell'azione seguente confusione per Siracusa che prima sbaglia e poco dopo si fa espellere temporaneamente un altro giocatore (Abela). Time.out Siracusa. Ancora una volta grazie alla superiorità Trieste a segna, Popovic trova Spadoni davanti al portiere che devia un passagio del compagno di squadra trafiggendo per la quinta volta Siracusa (5-2) ma Siracusa trova subito il terzo gol con Danilovic (5-3), espulso momentaneamente dell'azione seguente, non concretizzata positivamente però da Trieste. Trieste a 2' 51" dalla fine chiama time-out con coach Piccardo che vuole rimettere in riga i propri giocatori spezzando il ritmo del match. Grande azione con gol da parte i Rotondo che riesce ad arpionare una gran palla dalla fascia laterale tirando un gran gol sull'angolino imparabile: -1 Siracusa. Gran tiro sul altro fronte per Giorgi che prende il palo, sul rimpallo successivo Spadoni non riesce a dare sufficienze potenza alla palla. Grandissimo gol per Trieste con il capitano Aaaron Giorgi che, nonostante pressato in modo molto fisico dall'avversario diretto, trova la concentrazione per tirare ed insaccare il sesto gol (6-4) a 40" dalla fine. Ma rumba che non finisce, Siracusa sbaglia, contropiede fulmineo di Trieste che insacca davanti al portiere con Giacomini ben imbeccato davanti al portiere da un compagno di squadra a 24"  dalla fibe. A 6" espulso temporaneamente Podgornik ma non succede altro: Trieste sopra 7-4 contro Siracusa (In totale 7 espulsioni a 5 contro Trieste)

TERZO QUARTO

Prima palla del terzo quarto per Siracusa che non riesce a concretizzare la prima azione con il tiro ben parato da Jurisic. Nell'azione seguente volata solitaria di uno scatenato Giacomini che insacca di forza l'ottavo gol per Trieste (8-4)  dopo 30"e massimo vantaggio Trieste. Siracusa sbaglia ancora  Dopo 1" 40" espulso temporaneamente per Giacomini e Tringali ne approfitta per portarsi a meno 3 (8-5). Il palo nega a Trieste la gioia del gol e nell'azione seguente altra espuulsionetemporanea per Trieste non concretizzata grazie a due stratosferici interventi del portiere alabardato. Popovic segna il nono gol per Trieste ma un'altra espulsione temporanea consente al Catania di restare in scia (9-6) a metà quarto. A 2' 27" capitan Giorgi segna il nuovo più 4 (10-6). a circa 2' dalla fine altra espulsione temporanea per Trieste per Podgornik (seconda espulsione) e time out Siracusa. Jurisic è sempre una saracinesca ed una sicurezza e riesce a parare molto spesso i forti tiri dei giocatori siciliani. Danilovic terza espulsione e quindi espulsione definitva. a 38" dalla fine del quarto Tringali porta a meno 3 Siracusa (10-7). Capolavoro di Ferreccio a 9" dalla fine concretizza un tiro da metà campo per l'11-7. di fine quarto (11-6 le espulsioni temporanee contro Trieste).

QUARTO QUARTO

Prima palla dell'ultimo quarto ancora una volta per l'Ortigia Siracusa che non concretizza. Nell'azione seguente Petronio segna il +5 Trieste che a 7'26" dalla fine potrebbe essere il solco vincente definitivo. Ancora un'esplulsione per Trieste non concretizzata dagli avversari grazie ad un'ottima parata del portiere alabardato. Nell'azione seguente è delirio (positivo) Trieste. Popovic recupera una palla davanti al portiere che sembrava persa e con un tiro di potenza porta a 13 le marcature per Trieste dopo 2'. Errori successivi da entrambe le parti. A 4' 20" dalla fine espulsione definitiva per Podgornik e Di Luciano ne approfitta per andare a meno 5 (13-8) a metà dell'ultimo quarto. A metà quarto espulsione momentanea per Abela (Siracusa, seconda per lui) ed ammonito per proteste coach Piccardo.ma Trieste non si scoraggia e con Giacomini segna ancora, pioggia di gol per Trieste: è 14-8 a 3'08". a 2' dalla fine DI Luciano porta a 9 le segnature del Siracusa me è sempre + 5 ma dall'altra parte Henriques fa esplodere la Bianchi: è 15-8. A 1' 16" altra espulsione per Trieste ma ancora Siracusa non ne approfitta: manca un minuto. Segna ancora Trieste: è 16-8. Delirio alla Bianchi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale play-off A2: Grandissima Pallanuoto Trieste, surclassa Siracusa 16-8!

TriestePrima è in caricamento