Finale playoff: l'Alma si aggiudica gara1 superando la Casale Monferrato 83-79

Partenza contratta da parte dei biancorossi che nell'ultimo periodo ritrovano l'energia e la lucidità necessaria per portare a casa la vittoria in gara 1

All’Alma Arena si è disputata gara1 di finale playoff serie A2 “Old Wild West” 2018 tra l’Alma Pallacanestro Trieste e la Novipiù Casale Monferrato, vincitrici dei rispettivi gironi in stagione regolare. Al cospetto di un’Alma Arena sold-out già da alcuni giorni e clima caldissimo in tutti i sensi con oltre 6500 magliette rosse e 200 tifosi giunti dal Piemonte la formazione biancorossa si è imposta con il punteggio di 93-79 dopo aver rincorso Caasle per tre quarti di partita. Dopo un inizio piuttosto contratto, la formazione di coach Dalmasson ha ritrovato nel terzo e quarto periodo l’energia necessaria per aggiudicarsi questa fondamentale gara 1 di finale. Ben preparata la coreografia iniziale della curva biancorossa che ricorda i protagonisti di ieri (Bodiroga, Bertolotti, Ritossa…) per incitare i campioni di oggi. In sala stampa coach Ramondino si complimenta con Trieste per la prestazione di grande intensità ed i crescendo. Di contro la sua squadra non ha prodotto tecnicamente una grande prestazione offensiva e perciò, In gara2, dovremo giocare con maggior precisione e determinazione, riducendo le palle perse che per Trieste si traducono in canestri facili. Per Trieste si presenta in sala stampa Matteo Praticò che fa i complimenti a Ramondino e staff per la straordinaria prestazione fornita dalla sua squadra. Parlando di Trieste, Praticò sottolinea la partenza contratta e sottotono del primo tempo, con parecchi errori in fase difensiva e troppi rimbalzi in attacco concessi a Casale. Nel terzo e quarto periodo la squadra si è ripresa, soprattutto con Bowers e Green. In gara 2 sarà necessario migliorare la fase difensiva e contenere le prestazioni individuali della Novipiù, cosa che non abbiamo fatto al meglio questa sera. Formazioni a ranghi completi: Dalmasson non schiera capitan Coronica e Baldasso; Casale si presenta con gli stessi effettivi che hanno espugnato il Pala Dozza di Bologna. L’Alma inizia con Green, Mussini, Cavaliero, Da Ros e Bowers; Casale Monferrato risponde con Tommassini, Martinoni, Cattapan, Bellan e Sanders. Quatto a zero iniziale di marca ospite con Bellan e Martinoni; risponde Da Ros con un libero su due e Green. Tripla di Sanders e due bombe consecutive di Bowers per il primo vantaggio biancorosso (9-7). Casale risponde dalla lunga distanza ancora con Sanders e Denegri ma l’Alma non molla con Cavaliero dall’arco. Al canestro di Martinoni ancora Cavaliero a mettere la tripla del 15 pari. Gli ultimi minuti del quarto vedono Da Ros e Blizzard protagonisti per il 19-22 finale. Nel secondo periodo primo parziale importante (8-0) per Casale con Trieste non lucidissima in difesa. Trieste però ricuce parzialmente con una tripla di Green ed un canestro di Da Ros (24-30). Cinque punti consecutivi di Tomassini ridanno il massimo vantaggio alla formazione piemontese (24-35). Mussini e Bowers ricuciono parzialmente. Nel finale di quarto un’altra accelerazione di Casale con Sanders e Martinoni per il +13 esterno (30-43) contenuta però dalla tenacia dei ragazzi di Dalmasson con un parziale di 7-0 con tripla di Fernandez e quattro punti consecutivi per un finale di secondo quarto che vede Casale ancora avanti 43-37. All’inizio del terzo quarto Bowers realizza i punti del -4 con Martinoni subito a replicare. Dopo i liberi di Green Casale allunga ancora con Sanders ed un libero di Martinoni che vale il +7 esterno (41-48). Trieste decide di difendere meglio, mantenendo lucidità in entrambe le fasi di gioco: ne scaturisce un parziale di 10-0 per l’Alma che di fatto ribalta l’inerzia della gara (51-48) con i 6500 biancorossi tutti a spingere la squadra e coach Ramondino costretto a chiamare time-out per evitare parziali peggiori. Dopo i liberi realizzati da Tomassini il nostro capitano di giornata Prandin trova un canestro appoggiando al tabellone e Loschi infiamma il palazzo con la tripla che vale il +6 biancorosso. Trieste si ferma nel finale di tempo, Casale non si fa pregare e con la tripla di Tomassini ed i quattro punti di Martinoni ritrova il vantaggio alla terza sirena (56-57).  Ultimi dieci minuti giocati punto a punto con Cattapan che segna i liberi del +3 con nuova parità di Green che colpisce dall’arco. Loschi ed ancora Green trovano punti importanti per l’economia della gara ma è ancora Blizzard a punire dalla distanza e Tomassini a rimettere 3 punti di vantaggio tra Casale e Trieste (66-63). Bowers ancora protagonista in questo ultimo quarto: realizza tre bombe ad alto peso specifico che valgono il +6 per Trieste (80-74). I due liberi di Severini riportano sotto i piemontesi ma è ancora Green decisivo e caparbio a trovare il canestro che vale l’82-76. Sull’altro lato Martinoni trova la tripla dell’82-79 quando mancano pochi secondi alla fine. Il fallo immediato di Sanders su Green manda in lunetta il numero 5 biancorosso: brividi per i tifosi dell’Alma Arena perché Green sbaglia il primo tiro libero: mette il secondo e la partita è in ghiaccio: 83-79. Casale non riesce ad organizzare un efficace gioco offensivo e Trieste vince gara-1 83-79. Il tabellino finale parla di 22 punti e 6 rimbalzi per Green e 21 punti e 5 rimbalzi per Bowers. Per Casale quattro giocatori in doppia cifra: Martinoni 22 punti e 6 rimbalzi; Tomassini 14 punti fino all’infortunio patito alla fine dell’ultimo quarto, con l’augurio di ritrovarlo già in campo martedì;  12 punti per Blizzard e Sanders. Appuntamento per tutti all’Alma Arena - ancora sold-out - martedì 12 giugno alle ore 20.30 per gara 2 di questa combattuta serie di finale playoff promozione.

Potrebbe interessarti

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Una proposta di matrimonio "da film" al cinema Nazionale

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento