Sport

Flag football: Ranzide in partenza per affrontare Palermo, Grosseto e Catanzaro

I nodi verranno al pettine quando si disputeranno le semifinali e le finali con le squadre favorite: Parma Palermo e Catania

Le Ranzide partiranno venerdì per Grosseto, dove difenderanno il titolo italiano nella la fase finale del campionato di flag femminile. Bucci e compagne si sono qualificate come prima testa di serie. Nella fase a gironi di sabato 14, affronteranno le seguenti avversarie: Morrigans Palermo, Cudere Grosseto e Phoenix Catanzaro.

Gli scontri in questo girone definiranno le squadre che accederanno alle semifinali. Con ogni probabilità sarà la squadra palermitana che contenderà alle viola il primo posto in questo gruppo. Sarà, però, Domenica 15 il momento in cui tutti i nodi verrano al pettine, quando si disputeranno le semifinali e le finali. Le altre squadre favorite a giocarsi il titolo sono Parma, Palermo e Catania. Squadre di ottimo livello che, insieme alle Ranzide, daranno vita a incontri dall’esito apertissimo.

Parma è la squadra che ha vinto la coppa Italia, ha un buon QB, tantissimi buoni ricevitori ed un ottimo centro. Le etnee hanno un roster più corto ma più potenza di fuoco. Accanto a ben quattro nazionali italiane ci sono due fuoriclasse: la friulana Meozzi e la francese De Sanctis. Due ”investimenti” che permettono alle catanesi di essere fiduciose nella loro corsa al titolo. Per finire non è da sottovalutare Palermo, una squadra organizzata che in campo mette particolare passione e grinta; le Morrigans, guidate da capitan Alessi, hanno nuovamente la chance di puntare in alto grazie al rientro del QB Cannatella.

Le triestine saranno in grado di scendere in Toscana senza defezioni. Le alabardate sono al lavoro per prepararsi alle sfide con queste avversarie. C’è grande attenzione ai piccoli dettagli che possono fare una grande differenza. Il numero degli allenamenti nelle ultime settimane è stato aumentato e, anche grazie all’analisi video, si pensa di aver reso più efficienti le ultime preziose sedute in campo. Per le Ranzide, quindi, si tratta di tirare fuori tutte le energie rimaste, per raggiungere la massima prestazione nel momento topico di una stagione lunghissima e faticosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flag football: Ranzide in partenza per affrontare Palermo, Grosseto e Catanzaro

TriestePrima è in caricamento