menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gara-1, l'Alma supera Montegranaro 105-74

Dopo un primo quarto complicato i biancorossi mettono la freccia nel secondo quarto ed annichiliscono Montegranaro nell'ultimo periodo.

Per gara 1 dei quarti di finale playoff serie A2 “Old Wild West” si sono affrontate all’Alma Arena l’Alma Pallacanestro Trieste e l’Extra Light Montegranaro. Dopo un primo quarto durante il quale l’Alma è stata costretta a rincorrere, i ragazzi di Dalmasson sono stati bravi a mettere la freccia nel secondo periodo, chiuso avanti di 5 punti, a controllare il tentativo di rientro di Montegranaro nel terzo quarto e di schiantare la Poderosa nell’ultimo periodo con un parziale di 18-0, per il 105-74 finale. 4486 gli spettatori presenti, compresa una ventina di sostenitori ospiti. Prima dell’incontro applausi per la rimpatriata di Jordan Parks, uno degli artefici principali dell’entusiasmante campionato dello scorso anno. Durante il riscaldamento i biancorossi hanno indossato una maglietta speciale a sostegno di Sveva, la piccola cestista del BasketTrieste che sta combattendo la sua battaglia personale contro una brutta malattia, sostenuta da Cavaliero in sala stampa a nome di tutti i compagni di squadra, definiti “i tuoi ultras personali”. Coach Ceccarelli mette in rilievo come i suoi ragazzi abbiano disputato quindici minuti iniziali di qualità, mettendo in difficoltà la formazione triestina che comunque ha disputato una gara perfetta – con un complessivo 63% al tiro - meritando la vittoria finale. Ceccarelli ha manifestato la sua preoccupazione non tanto per il carattere della squadra bensì per le energie fisiche spese e per l’infortunio occorso a Powell. Martedì si resetta tutto e saremo pronti a disputare un incontro con maggior qualità, anche per i sostenitori che ci hanno seguito. Per coach Dalmasson, dopo una fase iniziale da rivedere, la squadra è stata brava a cambiare l’inerzia della gara. Siamo comunque pronti ad affrontare qualsiasi situazione anche perché stiamo raggiungendo in questa fase la miglior condizione ed ho giocatori che hanno la qualità e l’esperienza necessaria ad affrontare questo tipo di gare. Il referto parla di 29 punti per Green, 24 per Bowers con 7 rimbalzi, 16 punti per Cavaliero con 4 assist ed un complessivo 6 su 7 al tiro ed 11 punti per Mussini. Per gli ospiti 27 punti di Corbett, 15 per Amoroso e 13 per Campogrande. L’Alma parte con Green, Mussini, Cavaliero, Da Ros e Bowers; Montegranaro risponde con Campogrande, Maspero, Corbett, Amoroso e Powell. Partenza ospite con il canestro da sotto di Amoroso ed i liberi realizzati da Maspero; risponde Green su assist di Da Ros. Parziale di 12-0 per i marchigiani, firmato da Campogrande e Corbett; Da Ros mette una tripla ma Corbett risponde immediatamente con la stessa moneta (5-19). Trieste ricuce parzialmente con la tripla di Green e i punti di Cavaliero. Nuovo allungo ospite con i liberi di Treier e l’ennesimo canestro di Corbett. Le triple di Cavaliero tengono a galla Trieste, con il primo quarto che si chiude con il +7 ospite (20-27). Il secondo periodo inizia sotto la stella Bowers: due punti dopo un recupero di Prandin e successiva tripla del -2. Dall’altro lato Campogrande colpisce dall’angolo con una tripla e Bowers riporta i suoi a ridosso (30-33). Dopo il canestro più libero aggiuntivo di Corbett i ragazzi di Dalmasson aumentano l’intensità difensiva; ne scaturisce un parziale di 8-0 di marca giuliana, per il primo vantaggio interno, con coach Ceccarelli costretto a chiamare time-out per frenare l’inerzia biancorossa. Grazie ai canestri della coppia USA, la formazione biancorossa tiene gli avversari a distanza e la seconda frazione si chiude con l’Alma avanti 50-45 con i due punti di Cavaliero realizzati a ridosso della sirena. Il terzo periodo vede il canestro iniziale di Maspero al quale rispondono Cavaliero con una tripla e Green; Montegranaro reagisce con due triple, rispettivamente di Corbett ed Amoroso, che valgono il -2 (55-53). I marchigiani rimangono in contatto con i giuliani grazie ai punti di Powell e nuovamente con Amoroso e Corbett dall’arco ma nel finale di periodo la tripla di un ispirato Bowers ed il libero di Cavaliero ridanno nuovamente respiro all’Alma (72-67). All'inizio dell'ultimo quarto Fernandez si fa vedere con un’importante tripla, azione in qualche modo vanificata dal canestro più libero supplementare di Amoroso. Con l’alley-oop di Fernandez per la schiacciata di Green l’Alma costruisce in circa sei minuti un devastante parziale di 18-0 che mette al tappeto la Poderosa Montegranaro. Corbett cerca di arginare lo strapotere biancorosso ma con due triple Loschi scollina quota 100 ed anche Mussini dalla distanza sancisce il 105-74 finale, con in campo i giovanissimi Deangeli e Schina con tutti i tifosi in piedi ad applaudire la prestazione della squadra, incitata anche e soprattutto nei primi minuti di difficoltà. Martedì prossimo, ore 20.30, tutti nuovamente all’Alma Arena per gara-2.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento