Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Grande Successo per la Serata-Show dei Radio Awards Italiani

Ventidue i premi consegnati alle emittenti, programmi e speaker Trieste si conferma capitale della Radio italiana con Cuffie d'Oro EnergyTI, l'unico Radio Award italiano, organizzato da 42K, sabato 21 settembre al Savoia Excelsior Palace. Un...

Ventidue i premi consegnati alle emittenti, programmi e speaker

Trieste si conferma capitale della Radio italiana con Cuffie d'Oro EnergyTI, l'unico Radio Award italiano, organizzato da 42K, sabato 21 settembre al Savoia Excelsior Palace. Un momento per celebrare la radio, ma anche un'occasione di incontro per chi lavora nel settore, con passione e dedizione. A presentare lo show Alfonso Signorini, Charlie Gnocchi e Alena Seredova, con le incursioni comiche di Andro Merku e la collaborazione di Miss Cuffie d'Oro Giorgia Depangher. Ospiti musicali della serata la cantante Enkeleida, il cantautore Mr Rocco e la band Down to Ground.

Le Cuffie d'Argento hanno premiato l'emittenza locale, del Friuli Venezia Giulia, mentre le Cuffie d'Oro programmi, emittenti e personaggi di tutta Italia. La giuria Argento è stata presieduta dal vicedirettore del quotidiano Il Piccolo Alberto Bollis, la giuria Oro da Maurizio Costanzo, quest'ultimo intervenuto durante la serata con un videomessaggio.

Durante la serata Platinette ha proposto un medley dedicato a Lelio Luttazzi e Sergio Endrigo. Scoppiettanti poi i siparietti creati dallo Zoo di 105, con Marco Mazzoli insieme a Luigi Luciano (Herbert Ballerina), Gilberto Penza (Gibba) e Giuseppe "Pippo" Palmieri.

Questi i premi assegnati e le motivazioni:

CUFFIE D'ARGENTO

Radio FVG 2013, (Premio Hotel Continentale) va a RADIORAI FVG.
Poche ore di informazione ed intrattenimento quotidiani sono sufficienti a valutare l'apporto certosino di decine di professionisti che considerano il servizio pubblico un dovere, ma anche un piacere, da proporre all'insegna di contenuti e forma, considerandoli come ingredienti sinergici e non alternativi. Facile con uno squadrone a disposizione? No, proprio per questo difficile e frutto di abile regia e strategia.

Radio WEB FVG 2013 (Premio Harry's Grill), va a RADIO IN CORSO.
È la radio dell'università di Trieste e ne rappresenta la voglia di innovazione. Largo ai giovani se valgono e vogliono valere, ideando e realizzando un progetto formativo e informativo che segue le vicende locali con l'umiltà e l'attenzione di chi antepone studio ed applicazione alle scorciatoie della vita.

CUFFIE D'ORO EMITTENTI

Radio 2013 (Premio Regione Fvg), va a RTL 102.5.
Con un palinsesto vario e completo dedicato all'intrattenimento e al servizio, con il supporto della radiovisione, con particolare attenzione alle varie piattaforme social e a un ineccepibile sito web, Rtl 102.5 si conferma una radio completa e versatile, oltremodo premiata dal successo in termini di ascolti e gradimento. In particolare si segnalano anche una redazione giornalistica impegnata 24 ore su 24 e le informazioni del traffico in collaborazione con società autostrade.

Radio musicale (Premio EnergyTI), va a VIRGIN RADIO.
Virgin Radio si conferma radio musicale per eccellenza, con una scelta rock e di tendenza, mai banale, con incursioni nel passato, per quanto riguarda i classici, e una particolare predisposizione alle novità. Ineccepibile la scelta di ottimi conduttori preparati, nel campo specifico del rock e non solo, e una scaletta che non lascia mai spazio ad altre interpretazioni. Il rock di Virgin Radio è diventato un marchio di fabbrica per appassionati e non.

Radio informazione, (Premio PortoPiccolo), va a RADIO 24.
L'informazione di Radio24, seria, attendibile e variegata, ha reso questa emittente insostituibile nel cuore degli appassionati del genere, spesso distanziando l'ammiraglia nazionale per velocità e per competenza dei conduttori delle redazioni. Radio 24 nel corso degli anni con precise e dolorose scelte editoriali, che l'hanno privata della musica, è diventata la radio di informazione politica economica e sociale. Un premio che deve spingere l'imprenditore privato a insistere su questa strada.

RadioSport (Premio Maratona d'Europa) va a RAIRADIO1.
Dirette, programmi, news e interviste immediate, condotte con grande rispetto dei fatti e dei personaggi, garantiscono a Radiorai1 una leadership quasi indiscussa nell'informazione e discussione sportiva, anche grazie all'apporto di una redazione folta quanto qualificata.

Radio web (Premio Starhotels) va a 105 HITS.
Nel sempre più vasto e stupefacente panorama delle radio web, il gruppo Finelco ha saputo creare, sviluppare e valorizzare canali tematici per tutti i gusti che, vengono costantemente monitorati per seguire ma anche indirizzare le richieste del pubblico. 105 Hits è ora la simbolica punta di un iceberg che non sembra risentire del riscaldamento globale.

CUFFIE D'ORO PROGRAMMI

Programma 2013 (Premio Maratona d'Europa) va a DJ CHIAMA ITALIA.
Linus e Savino con talk amichevoli e profondi accompagnano gli italiani in un percorso mai banale e spesso dotato di ironia sopraffina. Non si tratta solo di esperienza, Linus e Nicola ci parlano come due amici, la loro naturalezza, la loro curiosità, unita alle scelte editoriali e musicali di un'emittente che non si siede sugli allori, hanno decretato il giusto riconoscimento e la riconferma che DJ chiama Italia è un programma di successo vero, amato dai suoi radioascoltatori e apprezzato anche dai colleghi. Linus consacra e Savino dissacra, per un mix perfetto.

Morning Show (Premio Starhotels) va a IL RUGGITO DEL CONIGLIO.
Presta e Dose da anni offrono un varietà inossidabile, in sintonia con i loro ascoltatori che sono uno zoccolo durissimo e numerosissimo, ma non a caso. Ascoltandoli, oltre alla indubbia bravura nella costruzione dei talk e delle scenette, si avverte una reale sintonia con un Paese contraddittorio, spesso evidenziata dall'ottimo rapporto con il pubblico in sala, con le telefonate e con i collaboratori. Presta e Dose inoltre sono una coppia tecnicamente perfetta dal punto di vista radiofonico, essendo caratteri diversi che si amalgamano e valorizzano. Lunga vita al ruggito. Roarrrrrr

Battute&Risate (Premio Snobs), va a LO ZOO DI 105.
Un mondo diverso e senza eguali in Italia, un leader alla guida di un gruppo rinnovato di abili interlocutori con i desideri e le aspettative di un popolo incazzato quanto innamorato. Senza sbarre e senza confini verbali e territoriali (chiedere per credere nelle aree transfrontaliere di Svizzera e Slovenia, ad esempio), lo Zoo non ingabbia ma, direbbe Finardi, piace ancor di più perché libera la mente e, aggiungiamo noi, raccoglie proseliti come nessun altro, conquistando e riconquistando il titolo di programma in assoluto più ascoltato in Italia

Musica&Magia (Premio EnergyTI), va a RADIO ITALIA LIVE.
Nella difficile schiera dei programmi musicali viene premiata la coraggiosa e elegante scelta di Radio Italia Solomusicaitaliana. Un live ben confezionato, in condizioni acustiche ottimali, con gli artisti gasati a mille, con il pubblico che si può godere i suoi beniamini. Solo nel mondo anglosassone viene data tanta cura a questi show case, gli artisti ringraziano, gli appassionati pure, la radio vince, la musica ne esce alla grande. Grazie Radio Italia, per quello che tu fai per la musica vera!

Informazione (Premio PortoPiccolo) va a RADIO ANCH'IO.
Un fiume di informazione, verifica e discussione, che scorre veloce quanto inesorabile alla Pò maniera. Affronta l'attualità con il piglio della cronaca e l'acume critico dell'approfondimento, fidelizzando un ascolto consapevole ed interessato alle evoluzioni ed involuzioni italiane. Radio Anch'io è una delle firme storiche della radiofonia pubblica, alla guida si sono susseguiti i più grandi giornalisti radiofonici e non solo del Paese, la competenza della redazione, la vastità dei temi trattati, compresi quelli di politica internazionale ed economica, mettono Radio Anch'io una spanna avanti a tutti gli altri programmi di informazione, per questo ringraziamo il servizio pubblico e tutti quelli che continuano ad apprezzarne il lavoro giornalistico.

CUFFIE D'ORO PERSONAGGI

Lui, (Premio Regione Fvg), va a Giuseppe Cruciani, Radio 24.
E' un vero animale da radio, in tutti i sensi, animalesco è il modo con il quale tratta ospiti e radioascoltatori, animalesco è l'entusiasmo e il lavoro che mette nella sua zanzara. Punge, urtica, spesso ferisce, a volte fa ridere, ma indubbiamente lascia il segno. Un antipatico diranno molti ma non sanno che nella difficile competizione degli ascolti radiofonici Cruciani mette tutta la scientificità-mestiere e, perchè no, anche la sua faccia e la sua incolumità per non deluderci e darci della radio, come diciamo noi. Cruciani non mollare, rimani così!

Lei, (Premio Trieste Women Run), va a Anna Pettinelli, Rds.
Bandiera di Rds, elegante, colta, sagace, sarcastica, grande esperta di musica e di palinstesTi, Anna Pettinelli è un caterpillar. La perfezione a volte un po' formale dei suoi programmi è fuori discussione, difficile che Anna sbagli o incespichi in un talk. Difficile che toppi un'intervista, lei è così, è una macchina da radio, affidabile. Ma non solo, Anna se vuole si sa scaldare e tira fuori la donna che è in lei e che assolutamente è benedetta dalle sue ascoltatrici e se vogliamo anche dalle sue detrattrici. Anna Pettinelli merita questo premio senza dubbio.

Coppia (Premio Energica) va a Marco Presta-Antonello Dose, RaiRadio2.
Il cambio e la frizione, l'acceleratore e il freno, il volante e la carrozzeria. Se fossero un'automobile, potremmo considerarla un marchio di fabbrica, una vettura da acquistare ed utilizzare tutti i giorni, in città come in autostrada. I due conigli sono di tutti ma non per tutti, si conoscono a memoria senza darsi per scontati e sanno farsi apprezzare e ricercare escludendo a priori la banalità.

One voice, (Premio PortoPiccolo), va a Platinette, Rmc.
Da solo contro tutti sembra essere il leitmotiv della sua vita artistica discussa quanto indiscussa, amata quanto rifiutata. Quel che è certo, da solo è una voce che fa lo show senza bisogno di partner, da solo affronta lancia in resta argomenti impegnativi e delicati, sempre fedele al proprio modo di essere e di pensare, sempre Plati, sempre Mauro.

Giornalista, (Premio Regione Fvg), va a Enrico Mentana, Rds.
Con implacabile spirito interista, trae orgogliosa forza dalle difficoltà e non molla mai la presa. È la migliore sintesi del giornalismo sano, serio, efficace. Si ama in due parole, si dichiara guerra in una frase, si fa comprendere meglio l'Italia e il mondo in 100 secondi su Rds ma per riuscire in quest'ultima impresa non basta il tal Enrico, serve Enrico Mentana.

Radioartista (Premio Aeroporto Fvg) va a Fabri Fibra.
Blockbuster di emozioni, musica, collaborazioni, Fibra ha colto nel segno l'Italia musicale di oggi, l'ha rivoltata come un calzino, ce la racconta in brevi pezzi da 3 minuti, ma la sua è una narrazione poetica e pessimista. Fabri ha la forza che ormai i cantautori tradizionali hanno perso, lunga vita a a Fabri Fibra.

Non Solo Radio (Premio First The Real Estate) va ad Andrea Pamparana, Rtl 102.5 e Tg5.
Indignato speciale in voce e in video, con flemma carismatica e rara carica di umanità affronta e si confronta con intrighi e vergogne di un' Italia da sempre e per sempre sull'orlo di una crisi di nervi. Piccole e grandi cose non fanno differenza per il Pampa che dona rilievo ed importanza ad ogni argomento caro ad uno come a 50 milioni di italiani.

RadioSocial (Premio First The Real Estate) va a Marco Mazzoli.
Guida indiscussa di un programma nato, cresciuto e maturato alla genuina maniera, Mazzoli ha stravinto il primo Radio Award con voto popolare riservato agli utenti di Facebook. I suoi non sono semplici fans ma veri e propri ultras senza se e senza ma, totalmente votati al proprio idolo in quanto Re Leone dello Zoo di 105. Se è vero come dovrebbe essere vero che il popolo è sovrano, applausi a scena aperta per Marco Mazzoli.

Voce EnergyTILui, va a Fernando Proce, Rtl 102.5.
Il sapiente istrione dell'emittenza, costantemente in controllo e fuori controllo, con la sua voce potente e suadente, con le sue battute ficcanti, con la sua naturalezza nel coinvolgere partner probabili ed improbabili, ha garantito il successo alla Famiglia di Rtl 102.5, format che accompagna le mattinate di milioni di italiani.

Voce EnergyLei, va a Luisella Berrino, Rmc.
Luisella è una delle poche ma fondamentali voci italiane che puoi definire senza margini di errore la personificazione della radio e del sogno che solo essa può donare. Mai sopra le righe ma sempre consona al proprio ruolo di voce magica ed amica, di perfezione nel suono che penetra nell'anima per migliorare l'umore ed accendere il sorriso. C'è solo Luisella.

Il ricavato della serata è stato devoluto a Radio Dynamo, la web radio (www.radiodynamo.it) che realizza laboratori radiofonici all'interno di ospedali pediatrici in tutta Italia o delle strutture di accoglienza collegati e che fa parte del progetto Dynamo Camp (www.dynamocamp.org), primo camp di Terapia Ricreativa per bambini in Italia.

I Radio Awards italiani nascono tre anni fa da un'idea di Charlie Gnocchi e del giornalista Fabio Carini. E' possibile rivedere tutta la diretta streaming al seguente link: https://new.livestream.com/be-nice/events/2414648/videos/30550448

Foto di Marino Sterle e Roberta Radini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Successo per la Serata-Show dei Radio Awards Italiani

TriestePrima è in caricamento