rotate-mobile
Sport

Hockey in Line: il quanta Milano Estirpa l'Edera Trieste 10-3 e si Avvicina alla Conquista dello Scudetto

Dopo l’importante vittoria in gara 2 a Milano, che ha rimesso in equilibrio la serie finale per l’assegnazione dello scudetto 2011-2012 di hockey in line, l’Edera Trieste ritorna al Palachiarbola con una maggiore consapevolezza di poter vincere...

Dopo l'importante vittoria in gara 2 a Milano, che ha rimesso in equilibrio la serie finale per l'assegnazione dello scudetto 2011-2012 di hockey in line, l'Edera Trieste ritorna al Palachiarbola con una maggiore consapevolezza di poter vincere questo terzo incontro e tornare a Milano sabato 5 maggio con la prima opportunità di ricucire sulle maglie lo scudetto tricolore.

PRIMO TEMPO
Inizio ad alta velocità per gli ospiti che colpiscono una traversa.

Bella azione per l'Edera a 18.54 con un controllo volante di bastone di Laricchia a cui segue un tiro di poco alto. Alla prima occasione di power play l'Edera pareggia con Hammond. La squadra lombarda però insiste in attacco ed aggredisce la squadra triestina (in un'occasione ne scaturisce un accenno di rissa, conclusasi con un'espulsione temporanea di un giocatore per parte), realizzando altre due reti al minuto 12.15 e con Kucera al minuto 4.2.

Dall'altra parte triestini sfortunati per un tiro respinto dal palo mentre in un paio di occasioni è stato bravo il portiere ospite Franko a neutralizzare i tiri degli attaccanti dell'Edera. Il primo tempo si chiude con il Quanta Milano in vantaggio 3-1.

SECONDO TEMPO
L'Edera parte in attacco, sostenuta dal pubblico del Palachiarbola al quale risponde un altrettanto rumoroso gruppo di tifosi milanesi, ma non riesce a ridurre le distanze. La squadra triestina soffre il continuo pressing avversario ed è costretta a fermare gli avversari con delle scorrettezze che la costringono a giocare numerose volte in inferiorità numerica; sfruttando queste situazioni Miilano riesce ad alluingare fino al 6-1.

Al minuto 14.27 Frizzera riesce a ridurre le distanze e nel minuto successivo l'Edera ha una reazione d'orgoglio e riesce a mantenere il disco nei pressi dell'area avversaria, senza però riuscire a realizzare. Milano riprende però subito in mano il gioco ed è costantemente in attacco, riuscendo a realizzare altre quattro reti portandosi, a meno di un minuto dalla fine, sul 10-2. A dieci secondi dalla fine l'Edera riesce a siglare la rete del 3-10 finale.

Partita senza storia, specialmente nel secondo tempo, con la squadra triestina che non è mai entrata partita, aggredita dal primo all'ultimo minuto (talvolta al limite della regolarità) da un Quanta Milano che non ha dato respiro ad un'Edera apparsa per la prima volta in seria difficoltà.

Sabato 5 maggio gara 4 a Milano e primo match point per i lombardi; speriamo che i ragazzi triestini scordino in fretta la partita di stasera e si presentino al Quanta Village con la cattiveria necessaria per ripetere il miracolo della scorsa settimana e riportare il Quanta al Palachiarbola per la decisiva gara 5 eventualmente prevista per martedì 8 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey in Line: il quanta Milano Estirpa l'Edera Trieste 10-3 e si Avvicina alla Conquista dello Scudetto

TriestePrima è in caricamento