Hockey inline, serie b: Edera Trieste vince e prende il largo

Marco Favaro, Golie di Edera Trieste: “Sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice, i castelli romani ci avevano sorpreso all'andata, e anche ieri hanno espresso un discreto gioco, chiusi a box, con ripartenze veloci".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Sabato 1 febbraio alle 18,00 al PalaFoschiatti, l’Edera Trieste ha incontrato i Castelli Romani, match valevole per la 11a giornata di serie B. I Castellani vengono da 2 sconfitte sofferte, mentre i triestini hanno vinto le ultime 5. L’Edera senza Sotlar, ancora fermo ai box, e Pazzaglia, con capitan Frizzera convalescente è chiamata a confermare la testa della classifica. Bisogna aspettare la metà del primo periodo per vedere il primo disco gonfiare la rete, marca Sindici su assist di Frizzera. Un minuto dopo è Simone Pontecorvi, su assist di Gabriele Pontecorvi a portare l’incontro in parità, un minuto dopo è ancora Edera che mette la freccia e marca il 2 a 1 con Stricker su assist di Nicolò Degano e poi ancora con la stessa coppia a ruoli invertiti e di nuovo in rete a 5 minuti dalla fine con Frizzera assistito da Cocozza e siamo sul 4 a 1 per i triestini. I romani però non mollano ed accorciano, ma gli ederini li puniscono ancora con un uno due ad opera di Stricker e Degano N. ed il primo tempo finisce 6 a 2 per i padroni di casa. Il secondo tempo è pura formalità anche se i romani non ci stanno e riescono a marcare altre 3 reti, con i due Pontecorvi, mentre gli ederini ne fanno altrettanti con Sindici, Nicolò Degano e Frizzera. Finisce 9 a 5 con bottino pieno per Edera Trieste che, grazie anche alla sconfitta della seconda in classifica Tergeste, prende il largo con 27 punti, 6 in più dei cugini, alla vigilia del derby di Trieste sabato prossimo.

Parla Marco Favaro, Golie di Edera Trieste: “Sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice, i castelli romani ci avevano sorpreso all' andata, e anche ieri hanno espresso un discreto gioco, chiusi a box, con ripartenze veloci. Per noi ancora qualcosa da rivedere, dobbiamo crescere ancora un filo, soprattutto sotto il punto di vista mentale, rimanendo concentrati per 50 minuti, cercando di non cadere nelle provocazioni degli avversari. Per fortuna stiamo crescendo di incontro in incontro, il che fa ben sperare per un buon girone di ritorno. Ora testa al derby di settimana prossima, che è un impegno importante a cui dobbiamo pensare fin da subito.” Foto Sergio Sindici Testi Massimiliano Cocozza Aggiornamenti e live score su https://hockeyinline.fisr.it/

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento