Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Karate: oro mondiale a Londra per il giovane triestino Ilya Rachevski

La scuola Karate Do di Trieste al Fska World Karate Championships conquista anche 3 argenti e 6 bronzi

A Londra, il distretto di Crowley ha ospitato il XIX Fska World Karate Championships di Karate Tradizionale dal 25 al 29 ottobre. Presente alla competizione organizzata dl pronipote del fondatore dello stile shotokan, il più diffuso al mondo, il M Kenneth Funakoshi, l'unica rappresentativa italiana dell'US Acli.

A portare i colori italiani anche 16 atleti triestini della Karate Do Trieste del maestro Anna Devivi che si sono conquistati il diritto di partecipazione ai recenti campionati nazionali classificandosi nei primi due posti di categorie Nelle tre giornate di gare spettacolare l'oro nel Kata individuale 12-13 anni c. marroni per Ilya Rachevski sbaragliando gli avversari nella categoria piu' numerosa e difficile.

La soddisfazione del tecnico triestino aumenta con l'Argento di Caterina Zamolo nel team di kumite-combattimento open +18 anni cinture nere. Argento mondiale anche per Nicole Santorsola nel kata individuale c. marrone e nere 15-17 anni seguito dal bronzo nella stessa categoria della compagna di società Chiara Pradal, le stesse conquistano il bronzo nel team di combattimento a squadre a sottolineare la completezza del lavoro marziale in tutte le specialità in gara. Un bellissimo argento anche per il giovane Edomi Gabriele 15-17 anni cintura blu nel kata individuale.

Doppio bronzo per Filippo de Palma sia nel kata che nel combattimento individuale nella categoria +18 anni cinture nere. Bronzo anche per la squadra maschile di combattimento con il nostro Luca Rondini che ha dovuto lasciare il passo alla fortissima squadra portoghese nella categoria 15-17 cinture nere. Bronzo per la giovane Margherita Plani nel combattimento individuale 13-14 anni cinture blu e bronzo anche per la mascotte della squadra la piccola Maddalena Plani di soli 9 anni nella categoria di kata 9-10 anni.

Infine 4° classificata la squadra di kata composta dai triestini Ilya Rchevski Kodarin Alessio ed Emma Plani Nella classifica generale poi altri bei piazzamenti, pur senza gloria, ma combattuti strenuamente con i 5 posti di Luca rondini e di Alessio Kodarin sia nella forma che nel combattimento. 600 gli atleti presenti per diverse nazioni presenti a testimoniare l'indirizzo marziale tradizionale lasciato in eredita' dal fondatore dove non ci sono distinzioni di categorie di peso nel combattimento rendendo la prestazione agonistica sicuramente più difficile ed emozionante rispetto ai canoni sportivi abituali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate: oro mondiale a Londra per il giovane triestino Ilya Rachevski

TriestePrima è in caricamento