Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Kras Repen: che tonfo a Tamai

Il team di Knezevic, in 10 praticamente per tutta la partita, cade 5 a 1 a Tamai e saluta la Coppa Italia di Eccellenza

Il Kras dovrà cambiare approccio in vista del campionato (foto Facebook Kras Repen)

Il Kras Repen saluta la Coppa Italia di Eccellenza con una brutta sconfitta sul campo del solido Tamai, compagine che per anni ha giocato in D e che ora si candida a recitare un ruolo da protagonista del Girone A di Eccellenza. Nonostante il blasone dell'avversario, però, gli uomini di Knezevic non possono permettersi, vista la qualità della squadra, di perdere con così tanto margine, avendo schierato anche una squadra di maggior esperienza rispetto ai padroni di casa: 25,6 anni di media a fronte dei 22,2 dei mobilieri. Proprio uno dei giocatori di maggior esperienza degli ospiti, però, ha tradito di molto la causa dei suoi, commettendo un gravissimo errore che ha condizionato la gara del Kras. Al 7' del primo tempo, infatti, il classe '87 Strussiat ha rimediato un'espulsione per doppia ammonizione nel giro di sessanta secondi, commettendo prima un fallo tattico e poi un entrata inutile su Barbiero, lasciando così i suoi in dieci per tutta la partita. Da lì in poi, dunque, è cominciato il monologo del Tamai, una prestazione che è valsa ai rossi il pass per i quarti. Al 15' Barbiero realizza il vantaggio con un cross deviato da Rojas Fernandez. Al 29' Dariol segna con un tap-in e nella ripresa arrivano gli altri tre gol dei padroni di casa: al 7' Pontarelli segna su cross di Gashi, quest'ultimo realizza poi di sinistro al 16' su cross di Dariol e, infine, Barattin chiude tutto con bolide dalla distanza. Il rigore realizzato da Volas al 20' vale solo come gol della bandiera. Il Kras non può perdere così: ci sarà tempo in campionato per riscattarsi.

Tamai - Kras Repen 5-1

Gol: 15’ pt Barbiero, 29’ Dariol; 7’ st Pontarelli, 16’ Gashi, 20’ Volas (rig.), 50’ Barattin.

Tamai (4-2-3-1)

Cover; Mestre (33’ st Quell’Erba), Barbierato, Piasentin (48’ st O’Brien), Mortati (44’ st Mazzocco); Barbiero, Spadera; Doria, Gashi (22’ st Barattin), Dariol (15’ st Bougma); Pontarelli. All. Birtig.

Kras Repen (4-3-1-2)

Zitani; Rojas Fernandez (32’ pt Simeoni), Strussiat, Dukic, Sain (44’ st Kocman); Dekovic (21’ st Marjanovic), Stepancic (27’ st Matuchina), Radujko; Sancin (32’ pt Poropat); Volas, Smrtnik. All. Knezevic.

Arbitro: De Stefanis di Udine.

Note: Ammoniti: Rojas Fernandez, Knezevic (tecnico Kras Repen), Pontarelli, Cover, Sain. Al 7’, espulso Strussiat per doppia ammonizione. Angoli: 3-2. Recuperi: 1’ pt; 5’ st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kras Repen: che tonfo a Tamai

TriestePrima è in caricamento