Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

L'Unione Sportiva Triestina 1918 si impone per 2-1 sul Belluno 1905: prosegue la rincorsa al Mestre, che non perde un colpo

17.45 - buona prestazione, soprattutto nella ripresa, da parte dei ragazzi di mister Andreucci, con qualche sussulto nel finale.

Per la dodicesima giornata del girone di andata del Campionato di serie D – girone “C” 2016/17 si sono affrontate al “Rocco” l’Unione Sportiva Triestina 1918 ed il Belluno 1905: la formazione rossoalabardata si è imposta per 2-1 sul Belluno 1905 di mister Vecchiato; Unione in vantaggio al secondo minuto grazie all’autorete di Calcagnotto e raddoppio di França nella ripresa, sempre al secondo minuto. Belluno a segno nei minuti di recupero grazie a Mosca e minuti finali vissuti con apprensione dal pubblico del “Rocco” perché gli ospiti si sono riversati in area giuliana mettendo in difficoltà la difesa triestina. Partita condotta per lunghi tratti dai rossoalabardati, che si sono presentati inizialmente con il classico modulo 4-3-1-2 di Andreucci: Voltolini in porta; difesa formata da Pizzul, Leonarduzzi, Marchiori e Bajic; centrocampo composto da Corteggiano, Cecchi e Turea; in attacco Serafini sistemato dietro alle due punte França e Dos Santos. Giornata grigia ma fortunatamente senza pioggia, presenti circa 3500 spettatori compresa una quarantina di tifosi prevenienti da Belluno. Dopo un inizio convincente dell’Unione, con Corteggiano in evidenza, il Belluno è riuscito ad uscire dalla propria metà campo con alcune ripartenze che non hanno però creato grossi problemi per la difesa condotta magistralmente da capitan Leonarduzzi. Nella ripresa l’Unione, dopo aver raddoppiato con França al termine di un’azione ben organizzata, ha insistito, andando vicino alla terza rete con due conclusioni di França, alle quali si è opposto con maestria il giovanissimo portiere Borghetto. Altri buoni fraseggi a centrocampo hanno fornito un paio di occasioni a Dos Santos, impreciso in fase conclusiva. A dieci minuti dalla fine Andreucci ha concesso a França l’opportunità di raccogliere gli applausi di tutto lo stadio, attraverso la sostituzione con Bradaschia. Nel finale, su palla inattiva, è arrivata la rete per gli ospiti, che hanno successivamente costruito l’azione per un il rocambolesco pareggio, scongiurato grazie all’attenta difesa di Voltolini. Nulla cambia in testa alla classifica con il Mestre che si impone con un perentorio 4-1 a Noale ed il Campodarsego che si impone di misura a Feltre. Domenica prossima la Triestina sarà ospite dell’Abano mentre il Mestre sarà impegnata in casa proprio con il Belluno, in attesa dello scontro diretto previsto per domenica 4 dicembre allo stadio ”Rocco”.

PRIMO TEMPO

2°: Unione Triestina in vantaggio su autorete di Calcagnotto, che devia nella porta difesa da Borghetto un cross teso di Corteggiano.

7°: buon inizio per i ragazzi di mister Andreucci che, oltre ad essere passati vantaggio su autorete, hanno creato un paio di pericoli in area bellunese.

10°: il Belluno sostituisce lo sfortunato Calcagnotto – dopo l’autorete l’infortunio - con Corbanese.

11°: punizione appoggiata in area veneta: il colpo di testa di Leonarduzzi esce di poco sul fondo.

12°: ammonito Duravia per gioco scorretto.

14°: tiro di diagonale di Duravia che Voltolini non trattiene, la difesa alabardata sbroglia.

27°: il Belluno cerca di organizzare il gioco per pervenire al pareggio mentre la Triestina prova a sorprendere gli avversari con ripartenze non sempre efficaci.

31°: occasione per il raddoppio sui piedi di França che da buonissima posizione tira debolmente:  il portiere para a terra.

34°: colpo di testa di França, Borghetto para in presa alta.

37°: ancora un’iniziativa di França con un tiro dal limite, deviato in angolo da Borghetto.

40°: da qualche minuto il Belluno preme la formazione alabardata nella propria area, sale l’incitamento della Curva Furlan.

45°: un minuto di recupero.

46°: l’arbitro fischia la fine del primo tempo, stoppando un potenziale contropiede dell’Unione: proteste da parte del pubblico e della panchina rossoalabardata.

SECONDO TEMPO

2°: Raddoppio dell’Unione con França, che batte Borghetto con un perentorio colpo di testa sotto la traversa, sfruttando un perfetto cross di Corteggiano.

4° ammonito Petdji per gioco scorretto.

7°: appoggio di França a Corteggiano, tiro alto di poco sopra la traversa.

15°: ancora França che impegna Borghetto in una difficile deviazione in angolo.

18°: ancora Borghetto strepitoso su un tiro a giro di França, destinato ad insaccarsi a fil di palo.

20°: dall’altra parte è Voltolini a deviare in angolo un tiro cross indirizzato in area rossoalabardata.

22°: contropiede alabardato concluso da Serafini che tira sul fondo.

23°: l’Unione Sportiva Triestina 1918 sostituisce Turea con Carraro.

24°: tiro di Brotto, bloccato in presa da Voltolini.

26°: ammonito Voltolini per aver ritardato la rimessa in gioco.

31°: appoggio di Serafini per Dos Santos, che da buona posizione spara altissimo.

33°: l’Unione sostituisce Corteggiano, uscito tra gli applausi di tutto il “Rocco”, con Frulla.

35°: Il Belluno sostituisce Quarzago con Dosso Dioman. Nel frattempo ammonito Carraro per un’entrata pericolosa a centrocampo.

36°: la Triestina sostituisce França con Bradaschia.

42°: il Belluno sostituisce Marta Bettina con Anzolut.

45°: tre minuti di recupero. Ammonito Bajic per gioco scorretto.

46°: Il Belluno riduce lo svantaggio con Mosca, che di testa raccoglie il calcio di punizione scodellato in area alabardata.

48°: l’arbitro fischia la fine della partita, saluto dei ragazzi sotto la Curva Furlan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unione Sportiva Triestina 1918 si impone per 2-1 sul Belluno 1905: prosegue la rincorsa al Mestre, che non perde un colpo

TriestePrima è in caricamento