Sport

L'Unione Sportiva Triestina 1918 supera 3-1 l'Este: quarta vittoria consecutiva per i rossoalabardati

17.10 - Non si ferma il Mestre ma sale ad 11 punti il vantaggio sul Campodarsego, terzo in classifica.

La sesta giornata del girone di ritorno del campionato di calcio di serie “D” – girone “C” 2016/17 ha proposto allo stadio “Rocco” la sfida fra l’Unione  Sportiva Triestina 1918 e l’Este che si è conclusa con quarta vittoria consecutiva (3-1) per la formazione alabardata. Rimane invariato il distacco con la capolista Mestre ma si amplia il vantaggio sul Campodarsego, caduto a Montebelluna.  Nella prima parte di gara i ragazzi di Andreucci sono stati piuttosto imprecisi in fase offensiva; squadra ospite ben disposta in campo e abile a produrre in un paio di occasioni veloci ripartenze, propiziate soprattutto dal velocissimo Marchetti ma altrettanto bene sbrogliate dalla difesa rossoalabardata comandata da un impeccabile capitan Leonarduzzi. Al 34° França ha trovato l’angolino e portato in vantaggio l’Unione; nel finale Banegas ha sfiorato il raddoppio. Nella ripresa inizio in discesa per la formazione giuliana grazie ad un calcio di rigore conquistato da Banegas con contestuale espulsione di Gilli; França non sbaglia dagli 11 metri. Il doppio svantaggio non ha sconvolto la squadra ospite che, anzi, ha cerca di ripartire in contropiede e ha trovato prima la rete con Faggin, andando vicino anche alla clamorosa rete del pareggio. Nel finale i ragazzi di Andreucci hanno controllato e l’Este si è dovuto arrendere a tre minuti dalla fine subendo la rete di Di Dionisio.   La formazione alabardata si è così schierata al fischio d’inizio del signor Saia di Palermo: Voltolini tra i pali; difesa formata da Pizzul, Leonarduzzi, Aquaro e Bajic; centrocampo composto da Corteggiano, Frulla, Celestri e Banegas;  attacco affidato a França e Dos Santos. Uno squalificato per parte: Carraro per l’Unione e Longato per l’Este. Prima della gara la formazione rossoalabardata ha indossato una maglia celebrativa per ricordare Stefano Furlan,  deceduto in seguito agli incidenti avvenuti in occasione del turno di Coppa Italia fra Triestina ed Udinese, 8 febbraio 1984. Bella giornata di sole e circa 2500 spettatori presenti al Rocco.

PRIMO TEMPO

8°: si gioca prevalentemente a centrocampo: nessuna azione di rilievo confezionata dalle due squadre.

9°: ammonito De Poli per gioco scorretto.

11°: ammonito per proteste il giocatore dell’Este Munaretto.

15°: si fa vedere l’Este con un appoggio in area di Marchetti che la difesa alabardata respinge in angolo. Nessuno sviluppo dal corner.

16°: tiro dal limite da parte di Cavallini, alto sopra la traversa.

26°: pericolo in area alabardata con un cross basso di Ferrara, bloccato a terra da Voltolini.

33°: Vianello gira dal limite

34°: Unione in vantaggio! Perfetta conclusione di França dal limite, che si insacca all’incrocio dei pali alla destra di Lorello.

41°: ammonito Bajic: a giudizio dell’arbitro si è lasciato cadere in area veneta.

44°: tiro di Banegas, Lorello devia in angolo con la punta delle dita.

45°: un minuto di recupero.

46°: il signor Saia manda le due squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

2°: calcio di rigore per la Triestina per atterramento in area di Banegas ed espulsione di Gilli per fallo da ultimo uomo. Si incarica del tiro França che batte Lorello con un preciso rasoterra alla sinistra del portiere.

6°: l’Este sostituisce Vianello con Busatto.

8°: tiro di Cavallini bloccato a terra da Voltolini

10°: l’Este accorcia le distanze sull’ennesima ripartenza di Ferrara che mette in mezzo trovando Faggin che incrocia al volo: palla che sbatte contro il palo ed entra.

13° La Triestina sostituisce Frulla con Di Dionisio

15°: Este vicino al pareggio con un tiro dal limite di Ferrara:  Voltolini si supera deviando in angolo.

24°: ancora un pericolo in area alabardata con un tiro cross di Marchetti respinto da Voltolini.

28°: ammonito Corteggiano per gioco scorretto.

39°: l’Unione sostituisce Banegas con Bradaschia.

40° l’Unione sostituisce França con Serafini, l’Este sostituisce Faggin con Marian e Ferrara con Dovico

42°: l’Unione Sportiva Triestina 1918 chiude i conti con una rete di Di Dionisio.

45°: ammonito Leonarduzzi per gioco scorretto. Tre minuti di  recupero.

48°: triplice fischio da parte del signor Saia e consueta sciarpata da parte della Curva Furlan. Applausi anche dalla Tribuna Pasinati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unione Sportiva Triestina 1918 supera 3-1 l'Este: quarta vittoria consecutiva per i rossoalabardati

TriestePrima è in caricamento