Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

LaTriestina torna a vincere al Rocco: superato il Gubbio 3-1

Convincente prestazione per i rossoabardati che hanno positivamente reagito alla pesante sconfitta subita a Padova nel turno di Coppa Italia

La sedicesima giornata del campionato di calcio Serie “C” – girone “B” ha visto l’Unione Sportiva Triestina affrontare al “Rocco”, la formazione del Gubbio che occupa la zona medio-bassa della classifica. Al  termine di una buona prestazione i rossoalabardati si sono imposti 3-1 sul Gubbio; buona prestazione complessiva dei rossoalabardati con grande determinazione a centrocampo ed in attacco soprattutto da parte di Mensah mentre Arma è apparso un po’ sottotono anche se è stato determinante in occasione della terza rete rossoalabardata messa a segno da Petrella. Difesa che ha controllato bene i veloci tentativi di ripartenza proposti dagli umbri che, a parte la bella rete di Marchi, si sono resi veramente pericolosi in tre o quattro occasioni. Tre punti importantissimi che consolidano la classifica dell’Unione. Al fischio iniziale del signor Bitonti di Bologna mister Sannino ha schierato la squadra con il modulo 4-4-2: Boccanera tra i pali e difesa formata da Troiani, EL Hasni, Codromaz e Pizzul; centrocampo composto da Bariti, Acquadro, Meduri e Bracaletti ed attacco affidato ad Arma e Mensah. Giornata fredda e ventosa, circa 2000 i presenti allo stadio “Rocco”, compresa una decina di tifosi giunti dall’Umbria.

Partenza decisa degli ospiti, subito pericolosi con un traversone dalla destra che impensierisce la difesa rossoalabardata. I ragazzi di mister Sannino passano però in vantaggio terzo minuti al primo vero attacco: da un’incursione di Mensah dalla fascia destra scaturisce il calcio d’angolo che Bracaletti disegna per la testa Codromaz che infila il pallone alla destra di Volpe (foto). Sulle ali dell’entusiasmo i rossoalabardati spingono alla ricerca del raddoppio: ci prova dal limite Bracaletti ma la palla è alta sopra la traversa. Il Gubbio non demorde e va vicino al pari con l’ex rossoalabardato Marchi: al termine di una bella triangolazione il tiro del numero 9 umbro è deviato da Perisan con un prodigioso intervento. Il pari arriva al 15° proprio con Marchi che dal limite fa partire un chirurgico tiro che si insacca all’incrocio dei pali alla sinistra dell’incolpevole Perisan. La squadra di Sannino parte all’attacco alla ricerca del vantaggio con un tiro di Acquadro che esce alla destra di Volpe ed il colpo di testa di Troiani, bloccato in presa da Volpe. Al 34° proprio Troiani è costretto ad uscire a causa di un serio infortunio e viene sostituito da Libutti. La pressione alabardata è premiata al 41°: dopo un tiro di Arma con miracolo di Volpe, Mensah trova il pertugio decisivo con un preciso rasoterra che gonfi la rete alla destra dell’estremo difensore umbro. Nel secondo tempo il Gubbio cerca il nuovo equilibrio con alcune ripartenze ma è la Triestina ad avere le occasioni più ghiotte; al 7° un colpo di testa di Arma si spegne di pochissimo sul fondo e quattro minuti dopo il signor Bitonti assegna un calcio di rigore a favore della Triestina per fallo di mano di Piccinni, entrato nella ripresa. La battuta di Arma non è impeccabile e Volpe intuisce e devia in calcio d’angolo. Al 16° Bariti lascia il posto a Petrella. La partita scorre senza occasioni di rilievo sino al 34° con un’incursione pericolosa del Gubbio dalla fascia sinistra, risolta da Pizzul con una decisiva respinta in piena area di porta. Un minuto dopo sostituzione a centrocampo per l’Unione con Celestri che rimpiazza Acquadro. Mensah si prodiga in veloci ripartenze ed al 37° supera due difensori all’altezza del dischetto ma scivola e l’azione sfuma. Al 38° i rossoalabardati chiudono i conti con Petrella che batte Volpe con un preciso rasoterra, al termine di una caparbia azione di Arma.

Nei quattro minuti di recupero la Triestina controlla senza difficoltà ed al triplice fischio del signor Bitonti i ragazzi in casacca rossoalabardata possono festeggiare sotto la curva Furlan la vittoria casalinga che mancava da troppo tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LaTriestina torna a vincere al Rocco: superato il Gubbio 3-1

TriestePrima è in caricamento