Sport

La Triestina si aggiudica la finale play-of

Grazie al pareggio trovato da Aquaro al 92°, l'Unione, con l'1-1 al termine dei tempi supplementari contro la Virtus Vecomp centra l'obiettivo che si era posta

Ultimo atto di questo campionato di calcio di serie “D”, stagione 2016/2017 per l’Unione Sportiva Triestina Calcio 1918 che ha affrontato allo stadio “Rocco” la Virtus Vecomp Verona per la finale play-off del girone “C” e, analogamente a quanto successo domenica scorsa, i ragazzi di Andreucci sono riusciti a aggiudicarsi la finale pareggiando 1-1 con la quadrata formazione veronese al termine di 120 minuti di sofferenza, senz'altro maggiore di quella patita contro l'Abano, in quanto il pareggio è arrivato a due minuti dalla fine dei tempi regolamentari e vicini all'incubo di non aver messo a frutto tutto quanto prodotto in una straordinaria stagione, chiusa solamente dietro allo stellare Mestre Calcio. Ottima cornice di pubblico per questa importante evento sportivo cittadino con circa 5000 tifosi presenti sugli spalti. Al fischio d’inizio del signor Ruggiero di Roma l’Unione si è così schierata: Voltolini in porta; difesa formata da Pizzul, Leonarduzzi, Aquaro e Bajic; centrocampo con Meduri e Celestri dietro a Corteggiano, França e Bradaschia con Dos Santos unica punta. Inizio positivo per i ragazzi di Andreucci, subito alla ricerca della rete del vantaggio; da una ripartenza della formazione veronese è arrivato l’inaspettato vantaggio veronese, frutto di una sfortunata deviazione di Meduri. L’Unione, incoraggiata dal pubblico, ha cercato la rete del pareggio ma è stata contenuta dalla difesa della Virtus Vecomp. Nella ripresa l’Unione ha creato almeno quattro/cinque limpide occasioni da rete, sventate dall’ottimo portiere Sibi. Andreucci ha quindi inserito Serafini al posto di un impalpabile Dos Santos e successivamente Banegas al posto di uno stremato Bradaschia che ci ha messo davvero l’anima nei 75 minuti nei quali è stato impiegato. Dopo un forcing totale della formazione alabardata, a volte molto confuso con frequenti appoggi sbagliati, la rete del meritato pareggio – e quindi dei tempi supplementari - è arrivata dal difensore Aquaro, che in pieno recupero ha trovato un diagonale che questa volta non ha dato scampo a Sibi. Nei tempi supplementari l’Unione ha controllato con ordine, rischiando molto all’inizio del primo extra-time, con Voltolini determinante in due occasioni. Ridotta in 10 per l’espulsione di Allegrini, nel secondo supplementare la Virtus Vecomp ha dovuto alzare bandiera bianca con i ragazzi di Andreucci sfortunati nel mancare la rete della vittoria con França e Corteggiano. Al fischio finale festosa invasione di campo e buone notizie sembrano arrivare dagli altri campi della serie “D”: solo il vittorioso Ciliverghe è davanti all’Unione nella speciale graduatoria e quindi sono più che concrete le possibilità di ripescaggio in Lega Pro.

PRIMO TEMPO

2°: calcio di punizione per l’Unione da posizione favorevole, il tiro di França viene respinto dalla barriera.

5°: su azione d’angolo deviazione in porta di Dos Santos respinta sulla linea di porta.

7°: Virtus Vecomp in vantaggio con una sfortunata autorete di Meduri che devia nella propria porta la respinta di Voltolini.

14°: ammonito Leonarduzzi per gioco scorretto.

15°: ripartenza dell’Unione con França che lancia Dos Santos il cui tiro viene deviato in angolo da Sibi ma l’arbitronon concede angolo.

18°: tiro di Bradaschia dal limite: il tiro è centrale ed è bloccato senza difficoltà da Sibi.

21°: ci prova Meduri dal limite ma il tiro è di pochissimo alto sopra la traversa.

25°: un’altra punizione per l’Unione da posizione centrale da circa 25 metri: il tiro di França è deviato in angolo dalla barriera.

35°: ammonito Meduri per intervento falloso.

45°: un minuto di recupero.

46°: duplice fischio del signor Ruggiero e squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

2°: tiro di Meduri, parato in due tempi da Sibi.

5°: ancora un calcio da fermo da posizione ideale: questa volta il tiro di França è nello specchio ma Sibi devia in angolo.

9°: la Triestina sostituisce Dos Santos con Serafini.

14°: ammonito Celestri per fallo su Mensah

17°: la Triestina sostituisce Meduri con Cecchi. La Virtus Vecomp rimpiazza Sciancalepore con Padovani.

24°: La VIrtus Vecomp sostituisce Speri con Manarin.

25°: al termine di una confusa azione in area veronese la palla arriva a Corteggiano che batte di prima intenzione: Sibi ci mette la mano e devia in angolo.

28°: deviazione di Bajic alta sopra la traversa.

31°: la Triestina sostituisce Bradaschia con Banegas.

37°: ammonito Aquaro per gioco scorretto.

39°: ammonizione anche per Cecchi, che impedisce una ripartenza della Vecomp.

40°: la Virtus Vecomp sostituisce Mensah con Bertoldi.

44°: deviazione di testa di Aquaro con miracolo di Sibi. Sul calcio d’angolo ancora Sibi che toglie la palla dall’angolino.

45°: quattro minuti di recupero.

47°: pareggio dell’Unione con Aquaro che, sull’ennesimo tiro d’angolo, trova il diagonale vincente facendo esplodere lo stadio Rocco!

49°: anche oggi si va ai supplementari!

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

3°: intervento decisivo di Voltolini su incursione veronese.

4°: punizione per la Virtus da pozione pericolosa: il pallone è diretto al sette ma Voltolini riesce a deviare sulla traversa. Sulla respinta nuova conclusione dei rossoblù veronesi con salvataggio sulla linea da parte della difesa alabardata.

14°: la Virtus Vecomp rimane in dieci: rosso diretto per Allegrini, autore di una brutta entrata su França.

16°: dopo un minuti di recupero il signor Ruggiero fischia la fine del primo tempo supplementare.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

3°: ammonito Voltolini per aver ritardato la rimessa in gioco.

4°: ammonito anche Banegas per gioco scorretto.

8°: tiro dal limite di França su appoggio di Banegas, palla alta di non molto sopra la traversa.

12°: ripartenza alabardata con Corteggiano che spara una botta che Sibi respinge.

14°: il tiro di Manarin dal limite è bloccato a terra da Voltolini.

15°: ore 18.35, il signor Ruggiero decreta la fine delle ostilità. L’Unione Sportiva Triestina Calcio 1918 si aggiudica la finale dei playoff del girone “C” di serie “D”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Triestina si aggiudica la finale play-of

TriestePrima è in caricamento