Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

La Cronaca della Fantastica Vittoria (77-76) della Pallacanestro Trieste 2004 sulla Manital Torino

La Pallacanestro Trieste, sfoderando la migliore prestazione casalinga della stagione ha la meglio sulla corazzata Manital Torino, battendola per un punto grazie ad un ‘invenzione “bomba” di Wood a tre secondi dalla fine tramuta il -2 in +1...

La Pallacanestro Trieste, sfoderando la migliore prestazione casalinga della stagione ha la meglio sulla corazzata Manital Torino, battendola per un punto grazie ad un 'invenzione "bomba" di Wood a tre secondi dalla fine tramuta il -2 in +1, facendo letteralmente esplodere il Palatrieste che già ribolliva per la tensione accumulata e per alcune decisioni - ed indecisioni arbitrali - che stavano per vanificare gli sforzi della squadra biancorossa atti a conquistare due preziosi punti.

Uno stellare Wood che ha segnato 22 punti, fatto segnare - 8 gli assist distribuiti - ed ha comandato i giochi di Trieste togliendo non poche preoccupazioni ad Harris, che è riuscito a trovare buone conclusioni sia da sotto che dall'arco, contribuendo anch'egli con 22 punti alla conquista della vittoria. Tutti gli uomini schierati da Dalmasson hanno dato fondo alle energie disponibili: Coronica sopra tutti, autore di 9 punti e grintoso in difesa su Mancinelli; Tonut, 9 punti e 6 assist; Diliegro e Candussi, che non hanno portato tanti punti alla causa triestina ma hanno lottato su ogni pallone che capitava dalle loro parti; infine Carra e Ruzzier che hanno fatto coadiuvato Wood in cabina di regia.

PRIMO QUARTO

Squadre contratte all'inizio con errori da parte di entrambe le formazioni: rompe il ghiaccio Amoroso con una tripla, subito annullata da una bomba di Coronica. Trieste difende con intensità ma Mancinelli riesce a battere Coronica in paio di occasioni e mantiene Torino attaccata ai biancorossi che trovano buone soluzioni sia da sotto che dall'arco con Wood ed Harris, chiudendo avanti 20-17 la prima frazione.

SECONDO QUARTO

Parziale immediato di 7-0 da parte di Torino, ricucito immediatamente dalla coppia statunitense di Trieste. Partita in equilibrio con la premiata ditta Wood & Harris che tiene testa agli ospiti; piccolo break per Torino con Steele che segna quattro punti grazie ad una bomba più libero supplementare. Questa volta è Harris con cinque punti consecutivi a riportare avanti i biancorossi. La squadra piemontese cerca ancora di scappare ma la tripla di Wood consente a Trieste di andare al riposo lungo con il minimo svantaggio 39-40.

Durante l'intervallo dieci tifosi si sono cimentati nello "Shooting Contest", tentando la realizzazione da metà campo. Gloria per il primo concorrente che, con una perfetta esecuzione, si è guadagnato un abbonamento "Gold" per la prossima stagione.

TERZO QUARTO

Una tripla di Evangelisti riporta Torino a +4 ma Trieste tiene bene il campo ancora con Wood. Trieste rimette la testa in avanti grazie a Tonut che prima offre a Coronica un assist trasformato al volo in due punti e poi ruba palla e segna in contropiede il canestro del 50-49. Nel finale Carra ed Harris producono un parziale di 8-0: il PalaTrieste è una bolgia ed i ragazzi di Dalmasson si apprestano ad iniziare l'ultimo quarto avanti 65-60.

QUARTO QUARTO

Trieste mantiene l'inerzia dell'incontro: Tonut dall'arco ed i biancorossi vanno a +8. Dopo Amoroso Carra ed Harris confezionano il massimo vantaggio per i nostri: 67-57 a 6.55 dalla fine. Sembra il vantaggio risolutivo per i ragazzi di Dalmasson ma i piemontesi, nel giro di due minuti e mezzo realizzano un parziale di 13-2: Torino si riporta in vantaggio grazie a due punti più libero supplementare di Amoroso; tutto da rifare per Carra & C! Ruzzier realizza il 50% dalla linea di carità ed a 2.37 dalla fine le due squadre sono in perfetta parità (70-70). I biancorossi difendono alla morte e Torino non riesce a concludere l'azione. Ancora Ruzzier realizza da sotto i punti del +2 mentre dall'altra parte Mancinelli commette infrazione di passi. Falli non fischiati a Torino mentre è Wood a commettere infrazione in attacco. Nuovamente parità per Torino grazie a due liberi di Gergati. Tiro sbagliato di Harris e Mancinelli inchioda la schiacciata del vantaggio torinese a 45 secondi dall'epilogo. Il PalaTrieste è una bolgia infernale, Wood sbaglia la tripla ma Diliegro conquista un fondamentale rimbalzo e subisce fallo, trasformando con freddezza i conseguenti tiri dalla lunetta. Nuova parità a 31 secondi; Torino manovra in attacco e, a otto secondi dalla sirena, Gergati trova due punti dopo un sospetto saltino a piè pari che i signori in arancione non vedono. Time-out per Dalmasson che organizza l'attacco: è ancora Wood che si prende la responsabilità del tiro, che infila frontalmente da sette metri. PalaTrieste tutto in piedi e +1 a 2.8 secondi.I due time-out consecutivi chiamati da coach Pillastrini non sortiscono l'effetto desiderato e la tripla di Mancinelli si spegne, sulla sirena, nelle mani di Sandri. Vittoria per Trieste e meritati applausi e festeggiamenti a centro campo!

Con questi due punti i ragazzi di Dalmasson mantengono immutato il vantaggio nei confronti di Jesi, vittoriosa in casa con la capolista Trento ma, soprattutto, scavano un solco di ben 8 punti su Forlì, sconfitta a Veroli. La salvezza è davvero molto vicina!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cronaca della Fantastica Vittoria (77-76) della Pallacanestro Trieste 2004 sulla Manital Torino

TriestePrima è in caricamento