menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pallacanestro Trieste Cede nel Finale. La Paffoni Omegna Vince 70-62

Dopo l’importante vittoria di domenica contro Torino, la Pallacanestro Trieste Acegas-Aps ospita al Palachiarbola la Paffoni Omegna, per il recupero della sedicesima giornata del girone d’andata della Divisione Nazionale A, non disputata lo scorso...

Dopo l'importante vittoria di domenica contro Torino, la Pallacanestro Trieste Acegas-Aps ospita al Palachiarbola la Paffoni Omegna, per il recupero della sedicesima giornata del girone d'andata della Divisione Nazionale A, non disputata lo scorso 22 dicembre per l'indisponibilità del Palatrieste. La squadra piemontese, in cui milita l'ex biancorosso Tommaso Raspino comanda il girone Nord-Ovest del campionato ed è attualmente la squadra più forte dell'intero torneo.

E' una partita molto sentita in quanto nella formazione triestina militano tre ex giocatori di Omegna (Carra, Ferraro e Zaccariello). I ragazzi di Dalmasson si presentano con la stessa formazione che ha vinto domenica e confidano nella spinta del pubblico che contro la Zerouno di Torino è stato il sesto uomo in campo.

PRIMO QUARTO
Inizio a favore di Omegna, che riesce a penetrare facilmente nella difesa triestina e riesce ad allungare grazie ad un parziale di 9-2. Trieste registra la difesa e recupera numerosi rimbalzi in attacco con Ferraro e produce un contro break di 12-1 che la porta a più 7 (19-12). Un canestro da sotto di Paci più libero aggiuntivo chiude il primo quarto con Trieste in vantaggio di 4 (19-15).

SECONDO QUARTO
Secondo quarto equilibrato, Trieste mantiene un vantaggio di 4-6 punti, grazie soprattutto ai canestri di Gandini e Maganza. Per la squadra di Omegna da segnalare la buona prova dell'ex Raspino, autore degli ultimi 8 punti del periodo per la sua squadra. La prima metà dell'incontro si chiude con Trieste avanti 36 a 32.

TERZO QUARTO
Il periodo inizia con un super Gandini, autore dei primi sette punti per Trieste, che risponde al break di 6-0 di Omegna e mantiene la squadra di Dalmasson avanti di quattro punti dopo un canestro di Carra. La partita si gioca punto a punto la frazione si chiude con i biancorossi in vantaggio 51-47.

QUARTO QUARTO
Dopo un parziale di 6-2 per l'Acegas, con due canestri di Ferraro e uno di Mastrangelo, Trieste tiene Omegna ad 8 punti di distanza ma a poco meno di cinque minuti dalla fine i ragazzi di Dalmasson pagano l'intensità dell'incontro (complice anche un infortunio occorso a Gandini), perdono lucidità sia in attacco che in difesa e, nonostante la spinta del pubblico triestino, subiscono un micidiale parziale di 16-2 che consente alla squadra piemontese di violare il Palachiarbola vincendo 70-62. Alla fine entrambe le squadre escono tra gli applausi dello sportivissimo pubblico triestino.

Per la Pallacanestro Trieste sugli scudi Gandini, autore di 18 punti con 6 su 8 da due punti e 1 su 1 da tre, seguito da Carra, Ferraro e Ruzzier con 8 punti ciascuno. Per la Paffoni ottima prova di Masciadri, autore di 20 punti, seguito da Casadei con 13.




Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento