Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

La Pallamano Pressano supera il Principe Trieste 23-20

21.00 - Buona la prestazione dei biancorossi, superati solamente dalla maggior esperienza della formazione trentina

La terza giornata del campionato di pallamano di serie A1, Divisione Nazionale 2017/18 girone A ha proposto al Palachiarbola la sfida tra la Pallamano Principe Trieste e la Pallamano Pressano; il Principe Trieste reduce dalla bella vittoria contro l’Eppan, Pressano alla ricerca della prima vittoria stagionale. Alla fine è prevalsa la maggiore caratura tecnica della formazione trentina, che ha espugnato il Palachiarbola superando i ragazzi di Oveglia con il punteggio di 23-20. Con questa vittoria Pressano aggancia il Principe a 4 punti.

Buon approccio alla gara da parte dei ragazzi del Principe con parziale di 2-0 firmato Crespo Diego ma il Pressano pareggia nel giro di un minuto grazie alle reti di Chistè e Senta. Dopo il tiro di rigore trasformato da Dovgan la formazione trentina perviene al primo vantaggio grazie alle realizzazioni di Di Maggio e Dallago. Il Principe difende bene e, complici alcune parate di Postogna, cerca un primo allungo con parziale di 3-0 grazie alle due reti di Dovgan, con in mezzo il contropiede vincente di Udovicic ben imbeccato da Visintin (6-4). Il Pressano è però abile a sfruttare ogni piccola sbavatura giuliana e ricuce subito lo svantaggio, rimettendo avanti la testa con Dallago, Chistè e Gionco. Dopo le reti di Pernic e Udovicic che danno un nuovo, minimo, vantaggio al Principe Trieste, i gialloneri trentini aumentano i ritmi e trovano soprattutto con Bolognani e Di Maggio un primo vantaggio importante (9-13). La rete messa a segno da Udovicic nel finale di tempo manda le squadre a riposo sul punteggio di 13-10 per gli ospiti. Nella ripresa Modrusan difende i pali triestini e il Principe riduce il divario con Visintin e Crespo Diego.  Pressano allunga ancora con Gionco, Di Maggio e Senta ma il Principe non molla e va in rete con i suoi giovani: (2 realizzazioni su rigore di Dovgan e 1 rete di Allia). È un buon momento per i ragazzi di Oveglia (16-17), che non riescono però ad approfittare dell’uscita per due minuti di Senta e successiva espulsione definitiva dello stesso Senta: due reti in un minuto dell’esperto Dallago ridanno il +3 per il Pressano. Alcuni ottimi interventi del portiere Sampaolo e le reti del solito Dallago e di Chistè consentono agli ospiti di confezionare il vantaggio decisivo (18-23). I biancorossi triestini, con le ultime energie rimaste, cercano di mettere in difficoltà la squadra trentina, riuscendo solamente nell’intento di ridurre il divario, andando a segno con una bella rete di Crespo Diego e di Di Nardo per il 23-20 finale con il quale gli ospiti conquistano i due punti. Nonostante la sconfitta, meritati sono stati gli applausi tributati ai ragazzi di Oveglia, artefici comunque di una buona prestazione contro un Pressano che, nonostante una partenza non proprio brillante, sarà senz’altro protagonista, assieme al Bolzano, di un campionato di vertice.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallamano Pressano supera il Principe Trieste 23-20

TriestePrima è in caricamento